Friday, 19 July 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

A Olbia l'assessore regionale Bartolazzi: tappe al Giovanni Paolo II e al Mater

L'esponente della giunta Todde incontra i medici e le associazioni di categoria

A Olbia l'assessore regionale Bartolazzi: tappe al Giovanni Paolo II e al Mater
A Olbia l'assessore regionale Bartolazzi: tappe al Giovanni Paolo II e al Mater
Patrizia Anziani

Pubblicato il 14 June 2024 alle 17:12

condividi articolo:

Olbia. Fermento questa mattina all’Ospedale Giovanni Paolo II dove alle ore 10:00 di oggi, 16 giugno 2024,  è arrivato il neo assessore regionale della Sanità Armando Bartolazzi. L’ex sottosegretario alla salute del primo Governo Conte, ha incontrato i rappresentanti delle associazioni sindacali dei medici e degli operatori sanitari per conoscere più da vicino le criticità e le eccellenze della Asl gallurese.

L’incontro, molto cordiale, è avvenuto non solo in qualità di assessore e rappresentante della giunta Todde ma anche da medico di grande esperienza nel campo della salute pubblica con una solida formazione in medicina e chirurgia e una specializzazione in patologia clinica e istologia.

Un medico tra i medici disposto ad ascoltare le ragioni dei suoi colleghi. Da uomo pratico e risoluto il dottor Bartolazzi ha ascoltato tutte le associazioni presenti all’incontro al fine di dare risposte concrete al comparto della sanità gallurese. All’incontro di questa mattina oltre alle associazioni sindacali deI medici, infermieri e OSS hanno partecipato numerosi primari dei presidi sanitari galluresi.

Accanto all'assessore erano presenti al tavolo Carla Fundoni, presidente della commissione Sanità della Regione Sardegna;  il dottor Marcello Acciaro, direttore generale della Asl Gallura.  Un incontro franco, dove è stato dato spazio a tutte le voci del comparto sanitario gallurese. L'assessore Bartolazzi ha ascoltato tutti garantendo attenzione e risposte, ponendo le basi per una immediata collaborazione al fine di risolvere in tempi congrui la cronica carenza del personale medico.

L'incontro, moderato dal capo di gabinetto, dottor Paolo Tecleme, affrontato con la presenza di tutte le sigle sindacali che rappresentano i medici e gli operatori sanitari della Asl Gallura,  ha avuto l'intento interlocutorio al fine di trovare soluzioni condivise che rispondano alla continua carenza di personale. 

"Chiamare i medici gettonisti, in caso di carenza di medici, sicuramente "tampona" la situazione, ma non la risolve a livello strutturale. Bisogna programmare un cambiamento anche coinvolgendo le università. Ci sono tanti specializzandi che potrebbero essere contrattualizzati - ha affermato l'assessore Bartolazzi - impieghiamo meglio le nostre risorse e poi si valuta, ma non possiamo impiegare ogni anno i medici prestati da altre strutture o provenienti dall'estero senza prima aver apportato un cambiamento strutturale".

Tra il pubblico presente anche il direttore sanitario, dottor Raffaele De Fazio, e il consigliere regionale e presidente della Quarta Commissione Consiliare, Roberto Li Gioi, che hanno accompagnato nella loro visita ufficiale al Giovanni Paolo II e al Mater Olbia gli esponenti della Sanità regionale Bartolazzi e Fundoni. 

 

(Articolo realizzato in collaborazione con Camilla Pisani, foto della scrivente)