Monday, 15 July 2024

Informazione dal 1999

Motori, Sport

Olbia: spettacolo e adrenalina all'Olbia Arena con il Supercross

La classifica

Olbia: spettacolo e adrenalina all'Olbia Arena con il Supercross
Olbia: spettacolo e adrenalina all'Olbia Arena con il Supercross
Olbia.it

Pubblicato il 03 June 2024 alle 09:25

condividi articolo:

Olbia. La seconda edizione del Supercross di Olbia ha regalato agli spettatori un'emozionante giornata di sport e spettacolo, mantenendo le aspettative altissime che avevano circondato l'evento. La manifestazione, che ha avuto luogo presso l'Olbia Arena, ha attirato un folto pubblico che ha potuto assistere gratuitamente grazie al generoso sostegno della Regione Sardegna e del Comune di Olbia.

Oltre alle adrenaliniche gare di Supercross, l'evento ha offerto una serie di spettacoli collaterali che hanno ulteriormente arricchito l'atmosfera. Tra le esibizioni più apprezzate si sono distinti il Freestyle Motocross, il Trial Action, lo Stunt Riding e il Buggy Flip, con performance mozzafiato che hanno tenuto il pubblico con il fiato sospeso. A completare il quadro, momenti musicali e di danza Hip Hop hanno aggiunto un tocco di vivacità e ritmo alla manifestazione. Risultati delle Gare.

La Superfinale ha visto i migliori classificati della Supercross 450 e della Lites darsi battaglia in una gara intensa e spettacolare. Filippo Zonta (KTM – Amsil Racing Team) ha dominato fin dal primo giro, mantenendo la leadership fino alla fine e concludendo con 6 secondi di vantaggio su Paolo Ermini (Husqvarna – Bisso Galeto). Al terzo posto si è classificato Raffaele M. Giuzio (KTM – Cairatese). Purtroppo, uno dei favoriti, Lorenzo Camporese (Kawasaki-Gaerne), è rimasto fuori dalla competizione a causa di un infortunio al ginocchio. 

Nella Main Class del Supercross 450, Filippo Zonta ha confermato il suo stato di forma superando alla prima curva Lorenzo Camporese, che ha poi dovuto ritirarsi a causa di un infortunio. Paolo Ermini ha chiuso in seconda posizione, seguito da Michele P. D’Aniello (Suzuki – Orbassano Racing), che ha conquistato il terzo gradino del podio. Lites 250 La gara della Lites 250 è stata altrettanto spettacolare, con Giacomo Bosi (GasGas – Predappio) che ha avuto la meglio su Davide Brandini (KTM – Erresse) e Raffaele M. Giuzio (KTM – Cairatese), che hanno concluso rispettivamente in seconda e terza posizione. 

Tra i giovani talenti della SX Junior 125, il Team JK ha dominato con Giorgio Orlando (Yamaha – Liguria Racing) e Alessandro M. Di Pietro (Yamaha – MC Tuscania) che si sono piazzati ai primi due posti. Il terzo posto è andato al locale Samuele Piredda (KTM – Sas Taras Padru). SX Junior 85 Simone Beccari (Husqvarna – Crostolo) ha bissato il successo del 2023 vincendo anche quest'anno nella classe 85. Elia Fulco (KTM – Arco) e Samuel Soro (KTM – Bruschi Polidoro Tempio) hanno completato il podio. SX Junior 65 Nella classe 65, che ha fatto il suo debutto a Olbia, il giovane sardo Samuel Cugusi (Yamaha – Lazzaretto) ha dominato sia la qualifica che il main event. Michele Farris (Gas Gas – Terralba) e Giovanni E. Sanna (KTM – Stop e Go) hanno chiuso rispettivamente in seconda e terza posizione. 

La seconda edizione del Supercross di Olbia si è rivelata un successo sotto ogni punto di vista, confermando l'importanza di questo evento nel panorama sportivo locale e nazionale. Gli appassionati di motori hanno potuto godere di uno spettacolo di altissimo livello, reso possibile grazie alla collaborazione tra istituzioni e organizzatori.