venerdì, 15 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, rischio idrogeologico: Technital vince bando europeo per il PAI olbiese

Olbia, rischio idrogeologico: Technital vince bando europeo per il PAI olbiese
Olbia, rischio idrogeologico: Technital vince bando europeo per il PAI olbiese
Olbia.it

Pubblicato il 27 dicembre 2019 alle 10:16

condividi articolo:

Olbia, 27 dicembre 2019 - La società Technital, ideatrice del cosiddetto "Piano Nizzi" (scolmatore più maxi vasca di laminazione) e del Mose di Venezia, avrebbe vinto il bando europeo per l'adeguamento del PAI (Piano di Assetto Idrogeologico) della Città di Olbia. Sul sito del Comune di Olbia (alla data de 27 dicembre, ore 10) tale notizia non è presente né nella sezione dedicata ai bandi di gara, né sull'Albo pretorio. A comunicare la news è Flavio Lai del Comitato Salva Olbia con una breve nota stampa. "L’aver appreso dall’Ing. Venturini che la Technital è risultata 1^ classificata nella gara indetta dal Comune di Olbia per la redazione della variante generale al Piano di Asseto idrogeologico (PAI) del nostro Comune, se non sufficiente a farci passare un Natale al riparo dai problemi metereologici, servirà, sicuramente, a farci vedere la fine di una vicenda tecnico-amministrativa che ha dell’incredibile (dura da oltre 6 anni): quella del così detto Piano Mancini", scrive Flavio Lai del Comitato Salva Olbia. Il Comitato ha preso molto positivamente tale notizia, ma l'entusiasmo vero e proprio arriverà solo e soltanto se all'interno della variante al Pai verrà inserita l'ipotesi scolmatore senza vasche di laminazione (presenti nel Piano Nizzi). "L’entusiasmo arriverà quando la Technital, che già in Consiglia Comunale aveva sostenuto che la migliore delle soluzioni, per risolvere il gravissimo problema, era la n° 3, quella del “canale scolmatore esterno”, proporrà al Consiglio Comunale di non realizzare i 15 ettari di vasche di laminazione a Mannazzu (dentro la città) e quando limiterà a solo alcuni brevi tratti, i 12 chilometri di gallerie che lo stesso Consiglio aveva approvato", spiega il Comitato Salva Olbia.

Cronaca

Cronaca