martedì, 28 settembre 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

La Sardegna brucia: ecco i soccorsi dalla Francia e dalla Grecia

Nell'Oristanese le squadre hanno lavorato per tutta la notte

La Sardegna brucia: ecco i soccorsi dalla Francia e dalla Grecia
La Sardegna brucia: ecco i soccorsi dalla Francia e dalla Grecia
Olbia.it

Pubblicato il 26 luglio 2021 alle 09:40

condividi articolo:

Bonarcado. L'incendio divampato a Bonarcado ormai da più di 60 ore è ancora attivo su più fronti e preoccupa soprattutto le comunità del Marghine e della Planargia. L’allerta è massima perché la rotazione dei venti potrebbe portare l'ingresso del maestrale e far cambiare direzione alle fiamme verso la statale 131 tra Noragugume, Sindia e Macomer. La strategia di soccorso messa in campo dal Corpo nazionale conta dieci squadre a terra, supportate da 5 Canadair. Inoltre, grazie al modulo internazionale di cooperazione attivato per far fronte all’emergenza dal Dipartimento della Protezione Civile, sono in volo verso l’Isola due Canadair provenienti dalla Francia mentre altri due dalla Grecia sono atterrati ad Alghero alle 4 e mezza di stamattina, pronti a operare. Sono già al lavoro invece 57 unità operative a terra, di cui 28 provenienti dai Comandi di Nuoro, Sassari e Cagliari e 29 del locale Comando di Oristano. Nella notte particolarmente impegnativo il fronte di Tresnuraghes, dove l’attività di tre squadre ha permesso di salvaguardare due attività ricettive. Nelle ultime ore le attività sono state supportate da otto velivoli Canadair, da un elicottero del Reparto volo di Sassari e dagli elicotteri del servizio AIB regionale. Per questa mattina è previsto un sopralluogo dell'assessore regionale dell'Ambiente Gianni Lampis nei luoghi colpiti dai roghi.