lunedì, 04 luglio 2022

Informazione dal 1999

Sport, Altri Sport

La Maddalena, Sportisola è ufficialmente affiliata alla Federezione Italiana di atletica leggera

La comunicazione

La Maddalena, Sportisola è ufficialmente affiliata alla Federezione Italiana di atletica leggera
La Maddalena, Sportisola è ufficialmente affiliata alla Federezione Italiana di atletica leggera
Olbia.it

Pubblicato il 01 febbraio 2022 alle 11:33

condividi articolo:

La Maddalena. Una nuova partenza quella dell'asd Sportisola per il 2022: da gennaio, infatti, la società isolana è ufficialmente affiliata alla Federazione Italiana di Atletica Leggera, lo sport che ha fatto sognare l'Italia ai giochi olimpici di Pechino.

Si legge nella nota della società: "Una realtà importante per il gruppo di atleti sportisolani, tra il quali spiccano molti maratoneti, fatta di fiducia ed apprezzamento da parte del Comitato Regionale Sardo, e trampolino di nuove sfide, in particolare per gli atleti agonisti, come la partecipazione ai campionati regionali di cross country, la bella corsa campestre, pilastro della disciplina atletica".

"Già domenica 30 gennaio ad Ozieri, durante la 40esima edizione del Trofeo Città di Ozieri, gara ottimamente organizzata dall'Atletica Ozieri nel circuito dell'Ippodromo di Chilivani, tra gli atleti Sportisolani presenti, si sono distinti nelle loro categorie Gian Piero Canu e Paolo Manunta, quest'ultimo nella doppia veste di dirigente ed atleta".

"Sportisola, società nata nel 2016, con all'attivo un centinaio di iscritti nelle varie discipline del fitness e dell'orienteering, specializzata in organizzazione di eventi (tra i quali l'importante la Mezza di Caprera, mezza maratona tra le isole di La Maddalena e di Caprera), inizia l'avventura nel mondo dell'atletica con un tecnico di caratura nazionale: Luigi Leotta, già campione italiano di corsa su strada e con una rosa di atleti da tempo sui podi di gare nazionali ed internazionali: il capolista Olexander Choban, atleta già promessa nazionale dello stato Ucraino, Gian Piero Canu e Marco Occulto, forti corridori poliedrici, impegnati anche con gare di ciclismo e triathlon, Carlo Ferracciolo, Giuseppe Bussu, Roberto Caboni ed gli ultra maratoneti Claudio Ciucci e Paolo Manunta, mentre tra le donne: Sonia Sorano la leonessa isolana sui podi di tante manifestazioni sarde, la maratoneta presidente Marta D'Amico e le promesse Vittoria Moi e Silvia Bombara".

"Un anno il 2022, seppur segnato dalla pandemia, che vede già dalla primavera la prosecuzione di tante manifestazioni podistiche nazionali e internazionali, alle quali gli atleti isolani parteciperanno con entusiasmo ed impegno, a cominciare dalla Mezza Maratona di Napoli, e a seguire con gli eventi internazionali di marzo e aprile a Lisbona e a Cracovia, con la speranza di avvicinare tanti giovani e meno giovani maddalenini a questa attività sportiva nobile ed antica".

Nella foto di copertina i due atleti: Gian Piero Canu e Paolo Manunta.