Wednesday, 29 May 2024

Informazione dal 1999

Calcio, Sport

Calcio: cosa succede in Serie B

Ecco le squadre più in forma

Calcio: cosa succede in Serie B
Calcio: cosa succede in Serie B
Olbia.it

Pubblicato il 31 March 2023 alle 09:00

condividi articolo:

Cosa succede in Serie B: le squadre più in forma e le delusioni di questo campionato

Le quote champions league stanno confermando diverse favorite a inizio stagione ma non mancano le sorprese in negativo, caratterizzate da statistiche povere di risultati, che in alcuni casi mettono a rischio la permanenza nella categoria.

Questo campionato è stato sempre emozionante e continua a mettere in campo tantissime squadre blasonate dalla qualità tecnica elevata, inoltre, non mancano le sorprese in positivo, come il Sudtirol, che quest’anno sta vivendo una stagione da sogno, quello proibito della Serie A. Ecco quali sono le squadre più in forma e le delusioni di questa stagione in Serie B.

La buona prova del Cagliari: Lapadula si prende il primo posto nella classifica marcatori

Il calcio Sardo  sta esprimendo qualità soprattutto nella Serie Cadetta con il Cagliari guidato da  Ranieri e rimane stabile nella zona playoff dopo una buona prova soprattutto nell’ultimo mese.

In questo frammento di tempo sono 2 vittorie e 3 pareggi per i Rossoblù, gli 8 gol messi a segno contro Ascoli e Reggina mettono sicuramente di buon umore calciatori, tifosi e società. Nella classifica dei marcatori, il solito Lapadula ha raggiunto il primo posto con 15 gol nelle sue 28 gare disputate.

Flop totale di Benevento e Brescia: 3 punti nelle ultime 5 gare

Il Benevento è in confusione, secondo quanto affermato dall’ex Melara, lo score negativo è molto più tragico, sportivamente parlando, in quanto lo Stregone sembra destinato alla retrocessione.

I Giallorossi stanno pagando una gestione della rosa per niente attenta, a inizio campionato sono stati mandati via tutti gli ingranaggi che facevano funzionare il motore e sono stati sostituiti con pezzi di scarto. Il risultato? La macchina non funziona e si ferma troppo spesso per strada.

Peggiore la situazione del Brescia, che non solo è stabile all’ultima posizione ma c’è anche la rottura totale dei tifosi con la società, il primo contestato è Cellino, e dopo il presidente via anche tutto lo staff tecnico. Il Brescia è 5 punti sotto dalla quindicesima posizione e dovrà dare il massimo durante questo finale di stagione.

Il Sudtirol vuole il secondo posto

Dalla ventesima alla trentesima giornata i Rot Weiss non hanno mai perso, questo significa 11 gare con risultati positivi e 25 punti su 33 disponibili, con una statistica di 7 vittorie e 4 pareggi. Sono 5 i punti che separano i Biancorossi dal secondo posto, certo il Genoa è più che motivato a mantenere la posizione per la promozione diretta in Serie A, ma con questi numeri, il Sudtirol può sognare perché rimane fra le squadre più in forma del campionato.

Reggina KO

Nelle ultime 10 gare fino alla trentesima giornata, la squadra di Inzaghi ha perso 8 gare e messo in cassaforte soltanto 6 punti, il risultato è uno scivolone clamoroso dal secondo posto fino ai confini estremi della zona playoff, dove scalpitano Parma e Palermo per avere una possibilità di tornare in Serie A. Inzaghi mette sempre in risalto quanto di buono fatto nella prima parte di campionato, ma questo finale di stagione si preannuncia tutt’altro che positivo.

Il Grifone pronto per tornare in Serie A sfida il Frosinone

All’apice della classifica c’è il Frosinone con un buon vantaggio sul Genoa, tuttavia i Ciociari sembra che abbiamo terminato il carburante e spesso si fermano durante questo percorso sempre più insidioso.

Al contrario, il Genoa è la squadra più in forma del campionato e le ultime vittorie mostrano che resta una candidata perfetta anche per terminare la stagione al primo posto.