lunedì, 08 marzo 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Alta Gallura, poco personale per tamponi e tracciamento: sindaci in allarme

Alta Gallura, poco personale per tamponi e tracciamento: sindaci in allarme
Alta Gallura, poco personale per tamponi e tracciamento: sindaci in allarme
Olbia.it

Pubblicato il 13 ottobre 2020 alle 19:54

condividi articolo:

Tempio Pausania, 13 ottobre 2020 - Sindaci dell'Alta Gallura in allarme per il distretto sanitario tempiese e il poco personale presente, oberato di lavoro, che ha molte difficoltà a portare avanti le attività di tracciamento, comunicazione e screening.

L'Unione dei Comuni dell'Alta Gallura ha così chiesto una riunione della Conferenza socio-sanitaria. "I Sindaci dell’Unione dei Comuni Alta Gallura, riuniti in data odierna presso la sede dell’Unione dei Comuni Alta Gallura, nell’ambito della seduta di Giunta, hanno dato unanime e pieno mandato al Presidente del Distretto Sanitario e Sindaco di Tempio Pausania Giannetto Addis di richiedere una convocazione urgente della Conferenza Socio Sanitaria della Gallura sull’emergenza Covid-19 e sulla organizzazione dei Servizi Territoriali in relazione alla Pandemia.I Sindaci, esprimendo solidarietà e vicinanza ai dipendenti del Servizio Igiene e Sanità Pubblica di Tempio, che stanno lavorando, per mancanza di personale e mezzi, in condizioni difficilissime, hanno evidenziato nello specifico l’insufficienza del personale addetto ai servizi di prevenzione in relazione alle attività di tracciamento, comunicazione e screening", si legge nella nota.

"I Sindaci hanno posto l’accento sulla necessità di dotare SISP di adeguato personale e di mezzi e attrezzature sufficienti a garantire una più puntuale ed efficace azione di prevenzione. I Sindaci, in particolare, segnalano le criticità già in essere presso le strutture scolastiche su cui ATS e Assessorato Regionale alla Sanità devono garantire procedure e parametri adeguati al contenimento e al contrasto della diffusione del virus. In questo contesto i Sindaci non possono essere lasciati soli a decidere sui singoli casi e/o Istituti. Nell’auspicare un’immediata convocazione della Conferenza Socio sanitaria della Gallura, i Sindaci si appellano all’Assessorato alla Sanità affinché ponga in essere quanto di propria competenza in tempi brevissimi", concludono i sindaci.