Da 1015 giorni 14 ore 57 minuti 53 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Geasar winter 2020 1400
Cronaca Gallura

Vetrinista: corso di Alta Formazione

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Hai mai pensato di fare la vetrinista?

Sì, la vetrinista. Perché te lo chiedo? Prenditi un paio di minuti e segui il mio ragionamento…

Daresti un bigliettino da visita tutto stropicciato e illeggibile a uno dei tuoi clienti? Inviteresti il tuo capo a cena in una casa disordinata o addirittura sporca? Immagino di no. Sappiamo tutti, infatti, che il primo colpo d’occhio, la prima impressione, incide su ciò che gli altri penseranno in futuro di noi.

Studio Dentistico Satta 300

Questo discorso è valido anche per la tua attività commerciale: il tuo negozio, qualsiasi prodotto esso contenga, deve essere sempre accogliente, pulito e in ordine. Le tue vetrine accattivanti ed emozionanti.

Emozionanti? Sì, hai letto bene.

Una buona esposizione del prodotto, che sia esso abbigliamento, alimentare o ferramenta, cattura il cliente, comunica informazioni e suscita emozioni. E sappiamo bene che un cliente emozionato è ben motivato all’acquisto!

Naturalmente la vetrina è solo il primo passo: anche l’interno del negozio deve seguire le regole appena citate e deve coinvolgere il più possibile i tuoi acquirenti.

shop-650362_1280

Abbiamo parlato di questo argomento con un’esperta del settore, Gabriela Isoni.

Gabriela si occupa di allestimento di vetrine e di punti vendita già dal 1997, quando è stata assunta dalla Conbipel, e per quasi otto anni è stata la Visual Merchandiser di questa grossa catena di negozi di abbigliamento.

Gabriela, quanto conta per un negozio la vetrina?

La vetrina è un catalizzatore: è lo strumento che ha la funzione di “catturare” i clienti e portarli all’interno del negozio. Capisci bene, quindi, che una vetrina ha il compito più importante: una bella vetrina è un ottimo biglietto da visita.

Quindi se un’attività commerciale ha una bella vetrina è già a metà dell’opera?

Hai detto bene: a metà dell’opera. Naturalmente, per chiudere una vendita, non basta una vetrina accattivante: anche l’interno del negozio dev’essere non solo pulito e ben curato ma organizzato in modo che i prodotti abbiano la giusta esposizione. I colori, lo stile dell’arredamento, la disposizione dei prodotti, le luci, i profumi, addirittura la musica: niente dev’essere lasciato al caso. La nostra attività, qualsiasi essa sia, deve saper accogliere al meglio il cliente, che si deve sentire coccolato. Dobbiamo coinvolgerlo, renderlo partecipe di un processo comunicativo che si basa sul visual. Solo così possiamo distinguerci da tutti gli altri negozi: ognuno deve trovare la propria personalità e dev’essere in grado di comunicarla.

venice-1139574_1280

Mi sembra di capire che il Visual Merchandising, per dirla all’inglese, sia un’area estremamente creativa. Come hai imparato a fare questo lavoro?

Sicuramente il mio è un lavoro estremamente creativo: le vetrine della maggior parte dei negozi cambiano spesso, così pure l’interno. Arrivano prodotti sempre nuovi ogni settimana, bisogna quindi lavorare di fantasia e creatività, per poter presentare un’attività sempre in ordine e accattivante. Io ho seguito diversi corsi di formazione che mi hanno portato a lavorare con una grossa azienda di abbigliamento. E tuttora continuo a formarmi: i clienti hanno sempre esigenze nuove!

Oltre a lavorare sul campo tu ti occupi anche di formazione, giusto?

Sì, esatto. Dal 2011 mi occupo di consulenza per le attività e di formazione per i loro collaboratori. Collaboro con l’agenzia di formazione C&D for human resources per la quale tengo corsi di Vetrinista e Visual Merchandiser. Uno di questi si terrà a Olbia il 28 Aprile.

A chi si rivolge il corso e di cosa parlerai, nello specifico?

Il corso si rivolge a tutti coloro che hanno un’attività di qualsiasi natura e che vogliono migliorare l’esposizione dei propri prodotti e attirare più clienti all’interno del negozio, attraverso le vetrine. Durante il corso svelerò anche quali sono le ultime tecniche espositive dei prodotti e le nuove tendenze per catturare l’attenzione dei clienti.

PROGRAMMA DEL CORSO

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto