domenica, 24 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Tavolara spacciata per Puglia: identificati i presunti responsabili

Tavolara spacciata per Puglia: identificati i presunti responsabili
Tavolara spacciata per Puglia: identificati i presunti responsabili
Angela Galiberti

Pubblicato il 13 luglio 2015 alle 12:42

condividi articolo:

Olbia, 13 Luglio 2015 - Qualche giorno fa, sui social, alcuni olbiesi si erano accorti di una strana promozione che riguardava la Puglia: un sito dedicato al turismo, per promuovere Taranto, aveva usato un fotomontaggio ritraente la sorella di Belen e il suo fidanzato davanti a una ridente isola di Tavolara. Un paesaggio talmente unico da non poter lasciare spazio a dubbi. L'Area Marina Protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo, resasi conto della pubblicità ingannevole, ha subito sporto regolare denuncia alla Polizia Locale di Olbia.

"Una nostra collaboratrice, molto brava, è risalita attraverso il numero ip al gestore del sito internet e quindi all'amministatore - ha raccontato il comandante Gianni Serra durante una conferenza stampa tenutasi questa mattina a Porto Istana -. La società è un'azienda del napoletano regolarmente iscritta alla Camera di Commercio. Abbiamo contattato l'amministratore, il quale ha ammesso le responsabilità, addossandole però a una sua collaboratrice".

E la splendida foto? L'autore è olbiese. "Siamo riusciti a risalire anche all'autore della fotografia - ha continuato Gianni Serra -. E' un ragazzo olbiese che lavora in un autonoleggio e non ha nulla a che vedere con il fotomontaggio. Ha caricato la sua bella foto in un sito di photosharing e da lì, pagando una piccola royalties, è stata prelevata per un uso non corretto".

I presunti responsabili sono stati denunciati per truffa e pubblicità ingannevole.