Da 906 giorni 22 ore 8 minuti 17 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Sardegna

Sardegna in fiamme: centinaia di ettari in fumo

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 02 agosto 2020 – Un sabato da dimenticare e una domenica che non inizia bene sul fronte incendi: da ieri il Nord Sardegna brucia. Bruciano le campagne ricche e rigogliose del bellissimo paese di Bonorva, brucia il territorio altrettanto bello di Uri, brucia Orgosolo, brucia Sarule.

A Bonorva, Uri e Orgosolo le criticità sono partite ieri, quando vasti e pericolosi incendi hanno preso vita e vigore, portando distruzione e disperazione. Alla fine della giornata, lunghissima, il Corpo Forestale della Sardegna ha contato 28 roghi. Questa mattina, il lavoro delle squadre antincendio è partito all’alba. Due elicotteri provenienti dalle basi di Alà dei Sardi e Anela, insieme a un Canadair da Olbia, si sono diretti a Bonorva per le operazioni di spegnimento in località S’Ena ‘e Sunigo.

Studio Dentistico Satta 300

Altri due elicotteri, Sorgono e San Cosimo, si sono alzati in volo per un incendio nell’agro di Orgosolo in località Mariane: anche qua intervento di un canadair. E ancora: gli elicotteri del Corpo forestale, provenienti dalle basi di Limbara e Santa Maria (Bosa), sono intervenuti a Uri in località Marroso.

I vigili del fuoco, da questa mattina, sono impegnati nelle bonifiche del vasto territorio distrutto dalle fiamme compreso tra i Comuni di Sarule e Orgosolo. In totale, secondo una prima stima, sono andati in fumo oltre 300 ettari di macchia mediterranea, boschi, sugherete e pascolo con relativa morte degli animali selvatici che non sono riusciti a scappare. Un danno che non si può quantificare in termini economici.

Questa la nota stampa dei pompieri: “Proseguono senza sosta le operazioni di bonifica della vasta area che ha interessato i territori comunali di Orgosolo e Sarule. Le quadre dei vigili del fuoco di Nuoro, per tutta la notte, hanno lavorato perimetrando le aree. Si stimano ingenti i danni al patrimonio boschivo. Ad Orgosolo circa 102 ettari di macchia mediterranea e pascolo cespugliato, mentre a Sarule la superficie interessata si stima intorno ai 222 ettari di macchia mediterranea, sugherete e pascolo. Sul posto operano due elicotteri, squadre della Forestale e dell’Ente Forestas. Il Comandante dei Vigili del Fuoco Ing. Giordano segue le operazioni al coordinamento dei due posti di comando istituiti presso i comuni interessati e la locale Prefettura di Nuoro”.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Prink 1400
In Alto