Da 1018 giorni 16 ore 5 minuti 27 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia: parco Padrongianus abbandonato nel degrado

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 30 novembre 2018 – Che fine ha fatto il parco fluviale del Padrongianus? Se lo chiedono i Riformatori olbiesi con il loro coordinatore, Alessandro Fiorentino, che recentemente si è recato in quella che una volta era la sede di una eccellenza tutta olbiese e gallurese.

“Da quando la gestione del parco è stata trasferita dalla ex provincia di Olbia-Tempio alla provincia di Sassari tutto è fermo – spiega Alessandro Fiorentino -. Il comune di Olbia  era riuscito ad ottenere il parco in comodato gratuito ma solo per 10 anni e quando ha chiesto di poterlo gestire per un periodo più lungo in modo da ammortizzare giustamente gli investimenti necessari per mantenere la struttura e migliorarla ha ricevuto risposta negativa. Sembra che la provincia non abbia nessun interesse a risolvere la cosa… ad oggi nessuna notizia dal fronte”.

Spesati article offerte 300

Il parco, negli anni, era diventato un punto di riferimento importante sia per la protezione ambientale che per i cittadini: oggi versa in stato di totale abbandono.

“Il parco è una risorsa importante per il nostro territorio sia per l’ambiente sia per l’economia turistica e per gli olbiesi, visto che è da ritenere un simbolo di Olbia, ed è molto triste vedere alcuni commenti su Tripadvisor di turisti che avrebbero voluto visitare il parco e invece lo hanno trovato chiuso e abbandonato, quindi oltre ad avere una risorsa inutilizzata abbiamo pure un danno d’immagine per Olbia e la Gallura. Una risorsa ritenuta importante e valorizzata dalla provincia di Olbia-Tempio ma per nulla tenuta in considerazione dall’attuale Provincia di Sassari. A questo punto possiamo solo sperare nella futura provincia della Gallura”.

E in effetti, i commenti su Tripadvisor non lasciano scampo. “In piena stagione turistica, in orari normali, abbiamo trovato chiuso. Peccato che non si riesca a creare un turismo intelligente e sfaccettato, che vada al di là di spiaggia e spritz, e che insegni a valorizzare il territorio”, scrive un utente di Roma.

“Il posto è magnifico, ma attualmente è in stato di abbandono… I sentieri non sono segnalati… i ponti che univano i lati del fiume non ci sono più… Con un po’ di buona volontà il posto potrebbe di nuovo essere meta degli amanti della natura”, rincara un utente israeliano.

Un vero peccato, perché prima della chiusura il Parco collezionava commenti più che positivi.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto