Da 1016 giorni 21 ore 32 minuti 8 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Gallura

Olbia, rischio idrogeologico: RFI si oppone alla demolizione dei ponti ferroviari

Olbia vuole eliminare le opere incongrue, ma c’è chi si oppone.

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 15 Settembre 2016 – I suoi ponti sono indicati come “opere incongrue”: fabbricati che, a causa della loro conformazione, rappresentano un ostacolo in caso di rischio alluvione e, proprio per questo motivo, è stata emanata un’ordinanza per il loro abbattimento e la loro ricostruzione secondo i parametri del Pai. Stiamo parlando dei ponti ferroviari, la cui competenza non è comunale, bensì di Rete Ferroviaria Italiana Spa. Ebbene, RFI si è opposta a questa ordinanza (la numero 66 del 15 Luglio 2016) con un ricorso al Tar Sardegna a cui la giunta comunale ha risposto costituendosi in giudizio.

È un contenzioso legale importante questo che si profila all’orizzonte tra il Comune e le Ferrovie. L’abbattimento delle cosiddette opere incongrue è giudicato fondamentale per iniziare a mettere in sicurezza la città di Olbia. L’ordinanza impugnata prescrive “di procedere ad avviare tutte le procedure finalizzate alla demolizione e ricostruzione degli attraversamenti descritti in premessa in conformità ai parametri idraulici previsti nello studio di variante al PAI e del quadro delle opere di mitigazione del rischio idraulico approvato con deliberazione del comitato istituzionale dell’autorità di bacino della Regione Autonoma della Sardegna al fine di eliminare le interferenze idrauliche presenti nell’agglomerato di Olbia“. I ponti ferroviari indicati come opere incongrue sono quello sul Seligheddu (fronte Ipia) e quelli in via Gabriele D’Annunzio.

Spesati article offerte 300

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto