giovedì, 05 agosto 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia, ottava variazione di bilancio: finanziati i soggiorni termali

Nuova variazione per la Giunta Nizzi

Olbia, ottava variazione di bilancio: finanziati i soggiorni termali
Olbia, ottava variazione di bilancio: finanziati i soggiorni termali
Angela Galiberti

Pubblicato il 15 luglio 2021 alle 07:27

condividi articolo:

Olbia. Nuovo giro di giostra per la giunta Nizzi con una nuova variazione di bilancio: l'ottava della serie 2021. Con questa variazione, approvata lo scorso 12 luglio, l'amministrazione olbiese ha deciso di finanziare alcune iniziative a ridosso delle elezioni, in particolare quelle in favore di anziani, persone disabili. Nel dettaglio, per l'annualità 2021 (e alla fine dell'anno mancano solo cinque mesi) vengono destinati 70.000 ai cosiddetti "soggiorni": iniziativa, questa, decisa qualche tempo fa con un'altra delibera di giunta, la quale ha definito gli indirizzi.

Questi 70.000 euro vengono così suddivisi: 35.000 euro sono destinati ai soggiorni termali, gli altri 35.000 euro sono invece indirizzati ai soggiorni climatici per le persone disabili. Entrambi i finanziamenti saranno poi trasferiti, previo bando, a istituzioni sociali private. Questi fondi, però, arrivano da un altro capitolo di bilancio e da un'altra diversa destinazione: si legge, nella delibera, che le tali iniziative vengono finanziate "mediante diminuzione di € 70.000,00 dei trasferimenti a famiglie nell’ambito dell’assistenza economica e sanitaria indigenti".

Il resto della variazione stabilisce le seguenti azioni:

  • 158.000 euro, per il 2021, vanno al progetto RAS "Tornare a casa";
  • 108.000 euro, sempre per il 2021, per la "fornitura gratuita alle famiglie indigenti di prodotti tipici della panificazione e di formaggi prodotti dalle aziende site nel territorio Regionale";
  • 12.817 euro (fondi ministeriali) in favore di interventi per minori srranieri non accompagnati;
  • 42.500 euro (fondi regionali) per la realizzazione della rassegna "Sul filo del discorso";
  • 3.000 euro sono "derivanti da introiti relativi alle nuove tariffe approvate con deliberazione di Giunta Comunale n. 123 del 18.06.2021, in attuazione del nuovo regolamento per la celebrazione dei matrimoni e unioni civili, fuori dalla casa comunale".