Da 517 giorni 19 ore 51 minuti 22 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Sport

Olbia: l’Hermaea sconfitta, punta al riscatto per l’Epifania

Bacchus 1085

Olbia, 31 dicembre 2018 – Per l’Hermaea Olbia  il 2018 si conclude con la quinta sconfitta consecutiva nel girone A della Serie A2. Al PalAltoGusto la squadra di Anile, carente a causa di varie assenze dovute ad infortuni,  ha tenuto testa per due set alla forte Golden Tulip Caserta, ma alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca (19-25; 20-25; 13-25).L nostre ragazze biancoblù, cercheranno di recuperare le compagne impossibilitate  in tempo utile per il turno dell’Epifania, quando è in programma la fondamentale sfida sul campo del Volley Group Roma.

Il primo set dell’Hermaea, fa ben sperare con Maruotti che va a segno sul lungolinea per il 4-1.  Ma la prevedibile  reazione del Caserta non si fa attendere: Melli guida le compagne che impattano a 5 dopo l’invasione comminata a Tajè. Le galluresi si riprendono con l’intuizione  di Bacciottini,  e il Caserta trova il primo vantaggio sul 7-8 approfittando dell’attacco out di Fiore. Due decisioni arbitrali molto discusse permettono alla VolAlto di riaccendere una speranza . Sul 9-12. Anile interviene con due timeout senza però ottenere le risposte sperate dalla sua squadra, che  si attesta sul 13-18. Le olbiesi, trascinate dalla grinta di Emanuela Fiore, si riportano a contatto sul 16-18, costringendo Bracci a chiedere il minuto di sospensione. Il servizio fuori misura di Nikolaeva consegna il primo set alla VolAlto. In avvio di seconda frazione Fiore spinge avanti le sue ragazze, in vantaggio di 3 lunghezze dopo i primi scambi (6-3). Repice rilancia le quotazioni di Caserta, ricacciata però indietro dall’attacco in pipe di una scatenata Fiore.

Spesati article

Il sestetto di Bracci reagisce da grande squadra e in un amen si trova in controllo sul 9-13. L’opposto di Priverno non vuole arrendersi nonostante il +5 VolAlto (13-18) e, con la collaborazione di Maruotti, riaccende la fiammella della speranza (18-20). A questo punto salgono in cattedra nuovamente Cella e Melli, artefici del break casertano per arrivare sul 19-24. Fiore annulla la prima palla set, ma poi manda il servizio sulla rete e le ospiti possono così portarsi sul 2-0 nel conto. 

L’Hermaeae crolla, restando pressochè inerme sotto gli attacchi delle rivali per tutto il terzo set. Caserta inizia subito con un 4-0, Anile spende prestissimo entrambi i timeout ma non c’è verso di cambiare l’inerzia: la VolAlto domina in lungo e in largo e tocca il +10 (5-15 con il punto messo a terra dalla rientrante Perez) prima di far calare definitivamente il sipario sulla contesa con un’altra battuta errata di Fiore per il 13-25.

A Roma si giocherà una partita fondamentale per la poule salvezza,  e sarà una lotta all’ultimo sangue ,in cui di certo il supporto della tifoseria sarà fondamentale. Forza ragazze.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto