sabato, 15 maggio 2021

Informazione dal 1999

Sport, Volley

Olbia: le ragazze del volley superano le venete per 3 a 0

l’Hermaea Olbia riscatta la sconfitta contro Ravenna

Olbia: le ragazze del volley superano le venete per 3 a 0
Olbia: le ragazze del volley superano le venete per 3 a 0
Olbia.it

Pubblicato il 28 marzo 2021 alle 09:11

condividi articolo:

Olbia.  Concluso l'incontro tra  Hermaea Olbia e Ipag Sorelle Ramonda Montecchio, valida per la 1a giornata di ritorno della Poule Salvezza del campionato di Serie A2 Femminile di Volley.

Giandomenico conferma il sestetto composto da Stocco al palleggio, Korhonen opposto, Ghezzi e Joly in banda, Poli e Angelini al centro con Caforio Libero. Montecchio risponde con Scacchetti in diagonale con Covino, Cagnin e Battista in posto quattro, Bovo e Bartolini (ex di turno) al centro e Monaco libero. Dopo un avvio equilibrato l’Hermaea cerca un primo allungo sull’11-9 (ricezione out di Battista), ma Montecchio è ben presente in partita e riprende le olbiesi a quota 17. Le isolane hanno lo spunto giusto poco dopo, con Korhonen che firma il +3 (20-17) e induce il tecnico avversario Fangareggi a chiamare tempo. Al rientro in campo le cose non cambiano: l’Hermaea allunga ancora con Ghezzi e si prende la prima palla set dopo un muro punto di Angelini. Le venete annullano i primi due tentativi, poi il diagonale chirurgico di Joly chiude i conti per il definitivo 25-20.

Sostanzialmente senza storia la seconda frazione: l’Hermaea prende subito il controllo grazie a uno straordinario turno in battuta di Poli (3 ace consecutivi), poi allunga progressivamente fino al +12 contro un avversario in disarmo (17-5 con l’attacco vincente di Coulibaly). Poli chiude il punto del 24-11, poi l’errore di Bovo consegna all’Hermaea anche il secondo set (25-12).

L’Ipag Sorelle Ramonda, ferita nell’orgoglio, reagisce rabbiosamente e scappa subito via nel terzo game(13-8 e timeout Hermaea). Le biancoblù sembrano aver smarrito la loro verve e scivolano anche sul -7 (17-10). Contrariamente a quanto accaduto domenica scorsa, stavolta la squadra di Giandomenico trova le riscorse per rigirare l’inerzia del match, e pian piano accorcia (Poli per il 19-15). Un fallo di formazione costa caro a Montecchio, che fa rientrare definitivamente in gioco l’Hermaea e subisce il sorpasso sotto i colpi di un’implacabile Ghezzi. Korhonen conferma i suoi progressi e si prende la palla match sul 24-22, immediatamente sfruttata in virtù di un errore avversario.

Il successo per 3-0 è accolto con soddisfazione da coach Emiliano Giandomenico: “La squadra ha offerto una bella prestazione – afferma – dopo il secondo set vinto nettamente c’era il rischio di rallentare troppo e andare fuori giri. Così è stato, effettivamente, ma sono soddisfatto della reazione emotiva e tecnica che ha generato la rimonta. Un elogio a Jessica Joly, che ha giocato bene nonostante un problema al collo, e anche ad Aurora Poli, ancora in crescita. Ma tutta la squadra oggi ha girato bene”.  

GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA - SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO 3-0 (25-20 25-12 25-22) - GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA: Stocco 4, Ghezzi 13, Poli 10, Korhonen 15, Joly 7, Angelini 4, Caforio (L), Coulibaly 1, Nenni. Non entrate: Barazza, Zonta. All. Giandomenico. SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Scacchetti 2, Cagnin 6, Bovo 9, Covino 2, Battista 3, Bartolini 5, Monaco (L), Mangani 7, Canton 1, Imperiali (L), Rosso, Brandi. All. Fangareggi. NOTE - Durata set: 21', 18', 25'; Tot: 64'.

Foto: Luigi Fiori