Saturday, 20 April 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca, Fotografia, Generale

Olbia, ecco Andrea Levrini: la ricerca della bellezza come stile di vita

Il modello Andrea Levrini racconta la sua passione per la fotografia

Olbia, ecco Andrea Levrini: la ricerca della bellezza come stile di vita
Olbia, ecco Andrea Levrini: la ricerca della bellezza come stile di vita
Ilaria Del Giudice

Pubblicato il 25 February 2024 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Andrea Levrini, geometra olbiese, è noto al pubblico per aver vinto il concorso di Mister Europa nel 2015. Quello che non tutti però sanno, è che il modello è anche un grande appassionato di fotografia, specialmente in ambito naturalistico-paesaggistico. L’amore per la famiglia e per la sua terra ispirano ogni suo scatto e questo, insieme al suo passato nel mondo della Moda, ne fanno una figura iconografica locale di orgoglio sardo, capace di far conoscere ed apprezzare a 360 gradi le bellezze dell’Isola in contesti di ampio respiro.

La passione per la fotografia è nata quando era ragazzino – racconta Andrea - intorno ai 12/13 anni, grazie allo zio Ivan, che gli ha trasmesso l’amore per quest’arte. Lo stile fotografico di Andrea si caratterizza per il conseguimento di un solo obiettivo: quello di far emergere, attraverso i suoi scatti, ciò che lui vede, sente e percepisce, di fronte ad un paesaggio, così come quando si tratta di persone. Tra gli strumenti da lui utilizzati: una Reflex (Nikon D5300), un drone (modello Dji Mavic 2 zoom) e una GoPro, che però usa più raramente.

Per quanto riguarda le tematiche e i soggetti ricorrenti nei suoi scatti, sicuramente le bellezze mozzafiato della sua Isola, ma anche persone ed animali: “Io amo la mia terra con i suoi colori e specialmente il mare; lo fotografo in ogni ora della giornata, ma preferisco il giorno perché mi piace l’effetto di quel suo azzurro che diventa un tutt’uno con il cielo, fondendosi in quelle sfumature blu caratteristiche della nostra meravigliosa Isola. Tra i luoghi della Gallura che personalmente trovo più belli e gratificanti da fotografare: la spiaggia di Porto Istana, di cui sono innamorato, e la piccola caletta della Costa Smeralda della Spiaggia dell’Elefante, che sa sempre stupirmi come se la vedessi per la prima volta perché mi sembra di entrare in un piccolo paradiso. Oltre alle spiagge, però, mi lascio ispirare nei miei scatti anche da soggetti figurativi e devo dire che mia moglie e le mie figlie spesso, diventano le mie muse” racconta Levrini.

Andrea ha avuto occasione, nelle sue diverse esperienze, di vivere la fotografia da entrambe le prospettive: da una parte e dall’altra dell’obiettivo. E nonostante ammetta di essersi divertito molto durante il suo percorso nel mondo della moda, ambito in cui la fotografia rappresenta un elemento primario, e che rifarebbe ogni cosa perché essere un modello lo ha aiutato a crescere e a superare alcuni ostacoli (come la timidezza che, in un certo senso, ci confessa, ancora gli appartiene), dichiara di preferire di stare dietro l’obiettivo di una fotocamera, piuttosto che davanti come soggetto principale, in quanto questo gli consente di “andare oltre la sola immagine della persona a cui purtroppo, spesso, ai nostri giorni, si tende a dare la maggior parte dell’importanza a discapito dell’interiorità, a ciò che gli individui sono realmente”.

Per Levrini la fotografia non è destinata a diventare un mestiere, ma a rimanere una sola passione condotta a livello amatoriale. Tuttavia, afferma: “La Fotografia mi regala tante emozioni, che cerco di trasmettere agli osservatori. Mentre scatto, mi perdo nel magico mondo della ricerca della bellezza e quando qualcuno apprezza quello che ho realizzato, questo ripaga l’essermi alzato dal letto di sabato o di domenica alle 5 del mattino per andare a fotografare una semplice alba. Il mio obiettivo nel coltivare questa passione è quello di dar vita alle emozioni a partire da ciò che i miei occhi vedono attraverso la macchina fotografica”. Insomma, uno stile di vita, quello di Andrea, incentrato sulla ricerca della bellezza in tutte le sue dimensioni: dall’estetica alla natura, passando per valori umani importanti, capaci di guardare anche all’interiorità e di dar voce e spazio alle emozioni e ai sentimenti.

Ecco alcuni dei suoi scatti più belli: