Da 906 giorni 20 ore 50 minuti 43 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Sport

Olbia, Kan Judo: pioggia di medaglie per i judoka olbiesi

Ecco i nomi di tutti i medagliati.

Brili immobiliare 1400

Olbia, 25 maggio 2017 – Hanno conquistato sette medaglie, gli otto giovani atleti del Kan judo Olbia che, guidati dal maestro Angelo Calvisi, hanno partecipato domenica scorsa alla manifestazione internazionale “Challenge J.P. Le Sanquer” di Ajaccio. È il risultato più entusiasmante di un fine settimana che ha visto impegnati gli atleti del maestro Calvisi, cintura nera 5º dan, in cinque competizioni in Sardegna, nella Penisola e in Corsica.

Ad Ajaccio gli judoka olbiesi, unica rappresentativa italiana, hanno disputato ben cinque finali nelle categorie francesi benjamin e minimes (corrispondenti ai nostri esordienti) affrontando atleti di buon livello tecnico e agonistico provenienti da tutta la Corsica e dal sud della Francia. Quattro le medaglie d’oro: Benedetta Meloni (40 kg.), Massimo Romdhani (66 kg), Gabriele Deiana (30 kg) e Gabriele Marrone (40 kg). Medaglia d’argento per Anna Virdis nei 33 kg e bronzo per Manuel Asara (55 kg) e Francesco Deiana (50 kg). Non ha superato la fase eliminatorie Teseo Garrucciu.

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 300

Nello stesso fine settimana tre atleti della categoria master hanno partecipato a una competizione nazionale a Tarcento, in Friuli. Sono saliti sul podio Giovanni Chessa (argento nei 73 kg) e Antonio Chessa (bronzo nei 100) mentre Elio Mele è stato bloccato nelle eliminatorie.

Altre due squadre del Kan judo Olbia erano invece impegnate ad Abbasanta in competizioni regionali accompagnate dal tecnico Gavino Carta, cintura nera 3º dan. I preagonisti al Trofeo Piccoli Samurai sono arrivati tutti in finale conquistando tre ori con Mathias Nieddu, Veronica Derosas e Jacopo Merone e un argento con Diego Langiu. Nel pomeriggio Carlo Altana e Lorenzo Demurtas hanno partecipato alle qualificazioni per il campionato italiano cadetti, nella categoria 55 kg, ma pur vincendo alcuni incontri, si sono fermati entrambi al quinto posto, e non hanno ottenuto l’accesso alla finale nazionale riservata ai primi due classificati. Infine Mario Fusaro, per il Gran Prix cinture nere, è sceso sul tatami nella categoria unificata 60/66/73 kg ma si è fermato dopo il primo incontro a causa della forte differenza di peso (l’atleta del Kan judo milita nella categoria dei 60 kg).

Tutti gli atleti agonisti saranno impegnati domenica ad Arborea nei campionati regionali esordienti B, cadetti e assoluti. Il Kan Judo Olbia è detentore di due titoli regionali nella categoria esordienti B e cadetti con Matteo Fresi e Andrea Razzato.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Prink 1400
In Alto