martedì, 07 dicembre 2021

Informazione dal 1999

Cultura, Cinema

Olbia Film Network, ecco il fine settimana di proiezioni

L'evento nel mese di giugno

Olbia Film Network, ecco il fine settimana di proiezioni
Olbia Film Network, ecco il fine settimana di proiezioni
Olbia.it

Pubblicato il 21 giugno 2021 alle 16:53

condividi articolo:

Olbia. Si accendono i riflettori sulla quinta edizione dell’Olbia Film Network, la manifestazione che inaugura la stagione del grande cinema in Sardegna. In occasione della conferenza stampa tenutasi oggi presso il Museo Archeologico di Olbia, il Direttore Artistico Matteo Pianezzi ha presentato alla stampa il programma della kermesse che si terrà il 25 e il 26 giugno dedicata i migliori esordi cinematografici locali, nazionali e internazionali, che anche quest’anno porterà in Sardegna le migliori produzioni del cinema indipendente, alla presenza di produttori, distributori, registi, attori, buyers televisivi e istituti di cultura da tutto il mondo per offrire un festival con proiezioni gratuite aperte al pubblico ed incontri professionali. Presenti alla conferenza stampa ad affiancare il Direttore Artistico, l'assessore del Comune di Olbia Sabrina Serra e Francesco Lattarulo responsabile delle attività Industry che hanno annunciato il programma di quest’anno. L'assessore Sabrina Serra ha così commentato: "Siamo giunti alla quinta edizione del OFN all’inizio non ci voleva credere nessuno ma siamo contenti dei successi ottenuti fino ad oggi e che Olbia sia sempre protagonista di questa iniziativa. La manifestazione è cresciuta, quest’anno nonostante le restrizioni previste dal covid. Il festival crea importanti momenti di confronto e fa avvicinare al pubblico questo settore. Si notato le strategia che ci sono dietro e il lavoro delle produzioni. Spero che si creino sempre di più questo genere di eventi, mi auguro che anche quest’anno si possa fare un bilancio stra positivo com’è stato quello degli anni scorsi. Speriamo che questa edizione sia partecipata e che il nome di Olbia voli sempre più in alto e che venga riconosciuta nel cinema". Ha dichiarato Matteo Pianezzi: "Le risposte ai nostri bandi sono state molto importanti, soprattutto per i progetti PrimaVera  in cui giovani autori cercano produttori che scommettano sulle loro storie. Minor_IT è un progetto nuovissimo invece, che ci ha imposto un lavoro di scouting impegnativo. L’obiettivo era trovare 4 progetti internazionali di altissimo livello, in un avanzato stadio di produzione, che cercassero un co-produttore minoritario italiano. Questa sezione ha acceso l’interesse di tantissime società nazionali che ci stanno contattando per essere invitate in Sardegna per partecipare al festival. Quest’anno ci siamo concentrati molto sulla selezione, così da far diventare il “marchio” delle nostre selezioni motivo di vanto e di riconoscimento a livello internazionale. Ha ricordato la tenacia e il duro lavoro svolto durante la pandemia. Fondamentale come ogni anno anche il supporto di Fondazione Sardegna Film Commission con cui continuiamo a promuovere la nostra isola come location ideale per il cinema". Prosegue Francesco Lattarulo: "L’edizione 2021 sarà l’edizione più bella di sempre! Abbiamo apportato tantissime novità al mercato che si dividerà in due sezioni: PrimaVera e Minor_it. Nella sezione PrimaVera 8 giovani registi avranno l’opportunità di presentare la propria opera prima di finzione a più di 20 importanti società di produzione italiana. In Minor_it, invece, 4 progetti internazionali avranno modo di trovare a Olbia un coproduttore minoritario italiano. Abbiamo avuto un grande numero di progetti candidati, ed i progetti selezionati nelle due sezioni sono di grandissima qualità. Siamo molto soddisfatti. Stiamo cercando di caratterizzare l’evento sempre più nell’approfondimento della fase di sviluppo e delle coproduzioni internazionali. Il nostro mercato si caratterizza per essere la piazza naturale della migliore primavera della produzione cinematografica italiana. Ci sono diverse scuole di pensiero, noi siamo di quella che sostiene che per fare dei film belli bisogna soffermarsi molto sul potenziale internazionale della storia e sulla scrittura della stessa". I titoli della sezione PrimaVera sono: All’infuori della mia famiglia di Miromastropasqua, Cattiva Strada di Davide Angiuli, Chemio di Gianni Cesaraccio, Fiesta di Giorgio Nicolai, Fiore d’arancio di Edoardo Paoli, Il sentiero delle volpi di Marco Armando Piccinini, Nudi e crudi di Damiano Monaco e Ospiziu di Teresa Sala. Nella sezione Minor.it sono inclusi: Plan75 prodotto da Eiko Mizuno-Gray (Loaded Films Ltd.), Parade prodotto da Klementina Remeikaite (Afteshool Production), The sweetest bitterness of ripe  pomegrates prodotto da Elena Stanisheva (Veda FilmProductions d.o.o.e.i.), A Romantic Painter prodotto da Lucía Ciruelos (Ruda Cine) Il film che inaugurerà questa edizione è Maternal di Maura Delpero con la presenza dell’attrice Lidya Liberman, proiettato al pubblico, venerdì 25 giugno alle 22.00. Sabato 26 giugno alle 22.00 sarà la volta di Regina film di Alessandro Grande con protagonista Francesco Montanari che sarà presentato al pubblico alla presenza del regista e dell’attrice protagonista Ginevra Francesconi. Entrambi i lungometraggi riceveranno il premio Opera Prima come miglior esordi dell’anno. Grande attesa anche per il Network e le giornate professionali che vedranno le presenze di  numerosissimi produttori e distributori fra cui Wildside, Rai Cinema, Amazon Prime Video, TVCO, Fandango, Vivo Film, dispàrte, Rosamont, Intramovies, Cinemaundici, Articolture, Mir Cinematografica, True Colors e tanti tanti altri, durante le quali verranno presentate Opere Prime di Finzione di giovani autori e progetti internazionali in cerca di coproduzioni internazionali. La manifestazione è sostenuta dal Ministero della Cultura, dalla Regione Autonoma della Sardegna, dalla Fondazione Sardegna Film Commission e dal Comune di Olbia.