Da 777 giorni 8 ore 21 minuti 47 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Olbia: degrado in una delle zone più belle della città

Spesati orizzontale offerte

Olbia, 08 Aprile 2016 – Continuiamo la nostra battaglia contro le discariche abusive, raccogliendo una segnalazione che ci ha inviato una nostra lettrice. Sa Dogana Ezza, situata in una zona tra le più belle di Olbia, circondata dal mare e da  un panorama che toglie il fiato, è purtroppo in un totale stato di degrado e abbandono. Il rudere, situato in un punto strategico per il traffico navale gallurese (proprio all’ingresso del golfo di Olbia), molti anni fa ospitava una vera e propria dogana. La fatiscente struttura, ora  pericolante, è stata trasformata in un’enorme discarica a cielo aperto; infatti al suo interno sono depositate decine di sacchi di spazzatura. Un luogo così particolarmente bello, posto in un percorso che da Pittulongu arriva fino a Cala Saccaia, dove ogni giorno molti cittadini fanno passeggiate a piedi e in bici, non andrebbe ripulito e riqualificato? È da far notare che il Comune di Olbia, tramite l’ufficio Toponomastica, ha realizzato un circuito di percorsi trekking da sottoporre all’attenzione dell’appassionato e del turista. Tra questi percorsi vi è anche questo di Sa Dogana Ezza e Cala Saccaia: un sentiero molto amato dagli olbiesi. Purtroppo, però, non tutti i suoi frequentatori lo rispettano. Ad Olbia ci sono ancora troppe persone che, forse per menefreghismo o forse per inciviltà, se ne infischiano delle regole e lasciano la loro immondizia dove capita. Aiutate anche voi a segnalare questi cumuli di spazzatura chiamando la DeVizia e la Polizia Locale di Olbia.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto