Friday, 19 July 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia: al via la festa di Nostra Signora de La Salette

Il programma

Olbia: al via la festa di Nostra Signora de La Salette
Olbia: al via la festa di Nostra Signora de La Salette
Olbia.it

Pubblicato il 18 September 2023 alle 08:20

condividi articolo:

Olbia. Al via la festa di Nostra Signora de La Salette di Olbia. Ecco il programma delle celebrazioni:

Lunedì 18 settembre

Ore 17.00 Raduno delle bandiere e benedizione nella piazza Nostra Signora de La Salette.

Ore 17.30 Santo rosario meditato

Ore 19.00 Santa Messa

Martedì 19 settembre (Anniversario dell’apparizione a La Salette 19 settembre 1846)

Ore 7.30 Santo rosario trasmesso in diretta da Radio Maria su tutto il territorio nazionale

Ore 08.00 Santa Messa Ore 8.30 Esposizione del Santissimo Sacramento ADORAZIONE-

Ore 13.00 Reposizione del SS Sacramento

Ore 19.00 Celebrazione Eucaristica – Presiede don Giorgio Diana, Parroco di Stella Maris in Porto Cervo Seguirà la fiaccolata accompagnata dal coro “Olbia Folk Ensemble” per le seguenti vie con la partecipazione di tutte le bandiere dei vari comitati.

Le vie interessate saranno: partenza dalla Parrocchia di N.S. de La Salette, via Brunelleschi in direzione di via Veronese, via Veronese, via Raverti, via Sangallo, via Vignola, attraversamento viale Aldo Moro per via Ciro Menotti, si scende verso via del Moro, via A. di Cambio, via Donatello, via G.L. Bernini sino all’intersezione con viale Aldo Moro attraversandolo, per immettersi in via Leonardo da Vinci, via Tiepolo, via Ghiberti, via Sangallo sino a svoltare in via Maderno, deviazione per via Vasari, via Palladio, via Veronese e via Pisano per ritornare alla Parrocchia de La Salette.

Mercoledì 20 settembre

Ore 19.00 Celebrazione Eucaristica

Ore 20. 00 – Agape Fraterna in piazza “La festa è un'occasione molto importante per scoprire e approfondire l'attualità del messaggio della Madonna apparsa a La Salette il 19 settembre 1846 - afferma il parroco don Gianni Sini – Il periodo storico in cui stiamo vivendo ci richiama a riscoprire il valore salvifico della nostra fede e del nostro battesimo e a vivere con coerenza, maggior impegno e partecipazione la nostra vita cristiana”.

Breve storia su Nostra Signora de La Salette Nostra Signora de La Salette è l'appellativo con il quale la Chiesa venera la Vergine Maria dopo le apparizioni che il 19 settembre 1846 ebbero due adolescenti Mèlanie Calvat e Maximin Giraud a La Salette, nel cuore delle Alpi francesi. La Madonna nel suo discorso ai due fanciulli invitò tutti alla conversione e alla preghiera. Tra le lacrime disse quanto faccia soffrire Suo Figlio non dedicare a Dio il giorno della Domenica e soprattutto le bestemmie pronunciate contro di Lui. Sul luogo del fatto prodigioso a 1800 metri di altitudine venne presto costruita una basilica, dove la Madonna è onorata con il titolo di "riconciliatrice dei peccatori". La chiesa di Olbia, disegnata dall'architetto Roberto Cera, inaugurata il 25 marzo 1979 è l’unica parrocchia in Sardegna e una delle poche in Italia dedicata alla Vergine de La Salette.