Da 583 giorni 22 ore 37 minuti 20 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Eventi

Luogosanto: in mostra 500 anni di storia

Phone Doctor 1400

Luogosanto, 3 settembre 2019 –  A Luogosanto il prossimo venerdì 6 settembre, nell’aula consiliare del Comune di Luogosanto, verrà presentato il “Condaghe di Luogosanto”. Si tratta di un  antichissimo e importante documento scritto nel lontano 1519 dal vescovo Ludovico Gonzalez . Con tale testo viene trasmess  ai fedeli la storia religiosa della fondazione dei santuari del centro gallurese e della Porta Santa.

La conferenza sul Condaghe  fa parte del ricco  calendario degli eventi della Festa Manna di Gaddura e verrà preceduta il 5 settembre alle 19, dalla presentazione di un’altra opera. Nel cortile della “Bottega dei Sapori” gli autori Franciscu Sedda e Graziano Fois illustreranno “Sanluri 1409. La battaglia per la libertà della Sardegna”. Un  libro  molto importante che porta ad un approfondita riflessione storica e antropologica del popolo sardo.

Spesati article

Cinquecento anni di storia religiosa, una  vera grande testimonianza documentale di rara importanza. Il Condaghe rappresenta la preziosa e unica certificazione dell’intreccio tra la devozione mariana e il culto dei santi a Luogosanto, centro religioso capace di conservare le tradizioni secolari e gli antichi privilegi riconosciuti dall’autorità ecclesiastica fin dal medioevo.

In questo  documento  vengono svelate  le origini della fondazione delle chiese di Santa Maria di Luogosanto, San Nicola e San Trano portando alla luce l’antichissima presenza francescana in Gallura.  La conferenza, “1519-2019: 500 anni del Condaghe di Luogosanto” avrà inizio alle 10.30 e vedrà la partecipazione degli studiosi Graziano Fois, Mauro Maxia, autori dell’analisi filologica dell’antico manoscritto edito nel 2009 e da Fabio Pinna, ricercatore in archeologia cristiana e medievale.

Un grande contributo alla ricerca delle origini dei santuari del paese, lo si deve all’ex sindaco Mario Scampuddu. Quale curioso,  instancabile studioso, appassionato, e fondatore dell’Accademia della lingua gallurese, nonchè profondo conoscitore della storia della Gallura, anche sotto il profilo religioso.A  Scampuddu si deve inoltre l’introduzione del libro sul Condaghe nella quale rimarca ancora una volta  l’importanza del documento.

Un appuntamento con la storia di questa meravigliosa terra che non finisce mai di stupirci e affascinarci.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto