mercoledì, 12 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Latitante sardo catturato in Cambogia: è accusato di violenza sessuale su minore

L'uomo era stato condannato al carcere nel 2020

Latitante sardo catturato in Cambogia: è accusato di violenza sessuale su minore
Latitante sardo catturato in Cambogia: è accusato di violenza sessuale su minore
Olbia.it

Pubblicato il 14 aprile 2021 alle 16:00

condividi articolo:

Ozieri. Un ozierese di 45 anni, M. A. è stato catturato a Phnom Penh, in Cambogia nel corso di un'operazione coordinata tra Interpol, autorità giudiziarie italiane, e quelle locali, che ha visto l'arresto anche di un altro 45enne italiano. L'ozierese era stato condannato nel 2020 dalla Corte di appello di Milano a otto anni e otto mesi di reclusione per violenza sessuale su minore. L'uomo, che era ricercato da tempo, è stato catturato dopo essere stato invitato a presentarsi con una scusa nell'ufficio di immigrazione locale. Come riporta L'Unione Sarda per lui si profila la richiesta di estradizione. L'altro italiano catturato, C.C. di Pordenone, è ricercato dal 2017 e deve scontare una pena residua di 13 anni per una serie di reati finanziari. Anche per lui le autorità italiane hanno chiesto l'estradizione.