Monday, 22 July 2024

Informazione dal 1999

Politica

Golfo Aranci, dibattito partecipato all’incontro “Programmiamo il futuro insieme”

Analisi e proposte di cambiamento per il futuro del paese

Golfo Aranci, dibattito partecipato all’incontro “Programmiamo il futuro insieme”
Golfo Aranci, dibattito partecipato all’incontro “Programmiamo il futuro insieme”
Olbia.it

Pubblicato il 31 March 2024 alle 08:00

condividi articolo:

Golfo Aranci. Giovedì 28 marzo, presso l'hotel Margherita, si è tenuto un nuovo incontro pubblico per discutere del futuro del Paese. Un incontro organizzato dal gruppo storico denominato "Cambia Con Noi" molto partecipato e sentito. Alla presenza di circa 200 persone, la serata è stata aperta da un video che raccontava la storia di Golfo Aranci e delle navi delle ferrovie dello stato. Le persone intervenute hanno ribadito l'importanza di tenere aperto e vivo il porto commerciale, in contrapposizione alla volontà di chiuderlo, idea che – gli intervenuti affermano – in maniera non troppo velata, sarebbe sostenuta da alcuni degli amministratori comunali al momento. Una scelta, in ogni caso, che dovrà essere confermata o meno dalla prossima amministrazione anche in vista della decisione finale dell’autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna. Alla serata ha anche partecipato l'armatore della Moby Vincenzo Onorato, il quale ha parlato dell'enorme potenziale del Porto Commerciale di Golfo Aranci per il traffico turistico. Questa è stata inoltre l'occasione per lanciare la grande novità riguardante il periodo estivo, ossia l'arrivo a Golfo Aranci della nave Moby che con la tratta per Genova.

La serata è proseguita poi con molti altri interventi mirati a proporre soluzioni per le questioni urgenti per gli abitanti e le loro attività: prima casa, zona artigianale, porto turistico, balneari, turismo e lavoro. Si sono ricordate inoltre le battaglie ancora aperte a difesa di Capo Figari dal rischio cementificazione. Infine, molti dei giovani presenti all’incontro hanno sollecitato la non strumentalizzazione del proprio ruolo al mero fine della campagna elettorale come spesso accade. La serata si è conclusa con l'appuntamento alle prossime riunioni aperte a chiunque abbia a cuore l'esclusivo interesse della collettività.

La consigliera comunale Giuly Masala, in quanto esponente di “Cambia con noi” sin dalla nascita del gruppo, commenta: “È stata una riunione veramente costruttiva, che ha dato modo di sentire i tanti presenti esporre le proprie idee. Essendo consigliera comunale e membro attivo del comitato Maremosso, non ho potuto non evidenziare l’urgente questione della privatizzazione di Capo Figari, riportando alla luce una cronistoria per proporre varie alternative più green e sostenibili. Inoltre, dal dibattito, è emerso il problema della difficoltà delle varie amministrazioni nell’interagire con la comunità soprattutto prima di prendere decisioni serissime sul futuro del paese. Credo sia di primaria importanza informare e coinvolgere di più la comunità”.