martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Cinghiali radioattivi in Piemonte. Maiali surfisti in Nuova Zelanda.

Cinghiali radioattivi in Piemonte. Maiali surfisti in Nuova Zelanda.
Cinghiali radioattivi in Piemonte. Maiali surfisti in Nuova Zelanda.
Olbia.it

Pubblicato il 08 marzo 2013 alle 13:56

condividi articolo:

A distanza di 27 anni dal disastro di Chernobyl, le ricadute radioattive si rintracciano oggi sugli animali. E' di ieri la notizia dell'identificazione di tracce di "Cesio 137" oltre i livelli massimi, identificati dalla normativa relativa ai casi post disastri nucleari, su alcuni cinghiali cacciati nella Val Sesia. Secondo gli esperti, come spiega il grafico, la contaminazione degli animali può essere nociva all'uomo in caso di ingerimento della carne "radioattiva".

CESIO IN CINGHIALI

L'esperto: Massimo Scalia, ordinario di Fisica Matematica ed ambientalista scientifico: "Trovano perché finalmente cercano. Il Cesio 137 è un elemento di fissione non certo sparso in natura. Chernobyl fece precipitare sul sistema alpino cadute radioattive di intensità fra cento e mille volte superiori a quanto ufficialmente riconosciuto".

Intanto dall'altra parte del mondo, Nuova Zelanda:

Cronaca

Cronaca