Da 731 giorni 11 ore 47 minuti 23 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Sport

Cronoscalata Tandalò: successo di pubblico tra gli sterrati di Buddusò

Vince Franco Canalis al volante di un Prototipo Buggy 4WD

Spesati orizzontale offerte

Buddusò, 05 Dicembre 2016 – Franco Canalis al volante di un Prototipo Buggy 4WD si è aggiudicato l’ultima gara della stagione automobilistica isolana, la “Cronoscalata su terra TandalòMemorial Giuseppe Marroni. La manifestazione, organizzata dalla Drivevent, in collaborazione con la Logistic Rally Testing Sardinia e la scuderia locale Buddusò Racing, è una gara unica nel suo genere in Italia perché riservata ad auto, buggy e prototipi.

Sul percorso tutto su terra di 4,5 chilometri, interamente sterrato ed in salita, ricavato su un tratto del famoso crono di Monte Lerno, con arrivo nel parco eolico di Tandalò nel comune di Buddusò, ieri mattina c’era il pienone. Un grande successo di pubblico a testimonianza di quanto siano sentite nel Monte Acuto le prove motoristiche. Dopo che il 24enne pilota pattadese Franco Canalis su un Prototipo Buggy 4WD, aveva fatto segnare sabato pomeriggio il miglior tempo con 3’19”1 nella prima manche, ieri di prima mattina sono stati 41 i driver che hanno concluso la seconda prova cronometrata.

Spesati weekend 300

Nella nebbia e con una temperatura di 5 gradi, il pilota locale Francesco Marrone su Mitsubishi Lancer Evo9 è stato infatti il più veloce di tutti con un tempo di 3’17”1. Poi nella terza manche effettuata intorno a mezzogiorno sotto il sole, Marrone ha stallonato una gomma e così Franco Canalis (che nel secondo crono aveva rotto la sospensione posteriore destra) ha fatto nuovamente segnare lo scratch staccando un tempo di 3’14”1 ripassando così di nuovo in testa alla corsa.

Infine nel crono finale ancora Canalis è stato il più bravo di tutti, segnando un tempo di 3’11”4 e vincendo al volante del suo Prototipo Buggy 4WD la gara con un tempo totale di 9’44”6, davanti Lorenzo Beccu (Buggy Prototipo 4×4) staccato di 3″1, mentre terzo ha concluso a 18”2 Gianfranco Pes che ha preceduto di soli 3 decimi Francesco Marrone che ha chiuso in quarta posizione (entrambi erano al volante di una su Mitsubishi Lancer Evo9). E molti tifosi dopo essere stati sulla prova cronometrata, e poi al parco assistenza situato al parco eolico di Tandalò, poco dopo la fine della prova speciale hanno assistito anche alla premiazione finale effettuata nell’auditorium comunale di Buddusò, la cittadina che ha ospitato con grande passione questa riuscitissima manifestazione.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto