Friday, 19 July 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

A Olbia apre la Struttura di Chirurgia Day Surgery

È attiva nell’Ospedale Giovanni Paolo II: saranno effettuati interventi chirurgici con ricoveri di poche ore

A Olbia apre la Struttura di Chirurgia Day Surgery
A Olbia apre la Struttura di Chirurgia Day Surgery
Olbia.it

Pubblicato il 12 June 2024 alle 12:00

condividi articolo:

Olbia. È attivo da lunedì il nuovo servizio di Chirurgia Day Surgery all’interno dell’Ospedale Giovanni Paolo II. Il reparto si trova al primo piano del presidio ospedaliero. Una equipe formata da due chirurghi, quattro infermieri e un’operatrice socio-sanitaria si occuperà dei pazienti che devono effettuare piccoli interventi in anestesia locale, con ricoveri di poche ore. Della Struttura Semplice di Day Surgery, inserita all’interno del Dipartimento di Patologia Acuta di Media Intensità diretto dal Dottor Luigi Presenti, è responsabile il Medico Chirurgo Antonio Pintus.

"Potremo effettuare interventi che rientrano nella casistica del Day Surgery – afferma Pintus – come ad esempio le ernie di parete, fistole di dimensioni non particolarmente grandi, emorroidi e ragadi». Le unità di Day Surgery nascono come complessi medico chirurgici a impronta specialistica. Sono in grado di offrire, nel più breve tempo possibile, una prestazione chirurgica e qualificata a pazienti selezionati per i quali una degenza prolungata in clinica o in un ospedale non è necessaria. «Siamo gli unici in Sardegna ad avere una unità di Day Surgery in spazi dedicati e autonomi – prosegue il Dottore Antonio Pintus – e calcoliamo di riuscire ad effettuare circa venti interventi a settimana. I pazienti entrano da noi la mattina, li prepariamo per l’operazione in anestesia locale e al termine li monitoriamo per poche ore, per poi procedere alle dimissioni".

"Dopo diversi anni dalla sua realizzazione finalmente la Struttura di Day Surgery è una realtà – sottolinea il Direttore Sanitario della Asl Gallura, Raffaele De Fazio – e questo produrrà molti aspetti positivi, a cominciare dalla riduzione delle liste di attesa. Poi ci sono i vantaggi per i pazienti e le loro famiglie, perché la ridotta degenza permette di riprendere nell’immediato le abitudini di vita. Inoltre la presenza sul posto dei familiari è un ulteriore conforto per chi deve sottoporsi all’intervento. Poter contare su una struttura di Day Surgery significa anche abbattere i costi per la comunità. Siamo davvero soddisfatti di questo obiettivo voluto, inseguito e finalmente raggiunto dalla nostra Direzione Aziendale e auguriamo buon lavoro a tutto il personale della nuova unità".