Monday, 22 July 2024

Informazione dal 1999

Cronaca

Una storia positiva: Niccolò e il suo messaggio in bottiglia

Una storia positiva: Niccolò e il suo messaggio in bottiglia
Una storia positiva: Niccolò e il suo messaggio in bottiglia
Angela Galiberti

Pubblicato il 02 January 2016 alle 13:26

condividi articolo:

Golfo Aranci, 02 Gennaio 2016 - Una bella storia di speranza e soddisfazione ci arriva da Golfo Aranci, dove un ragazzino del posto ha probabilmente ricevuto il più bel regalo della sua vita - o, comunque, una gran bella soddisfazione. Il giovane in questione si chiama Niccolò De Benedictis, ha 13 anni, e frequenta la scuola media di Golfo Aranci (Sezione distaccata dell'Armando Diaz di Olbia). Niccolò è un bambino intelligentissimo, intraprendente e creativo. Realizza montaggi video a tema storico ed epico, sa utilizzare molto bene il pc (ha anche un sito internet tutto suo) e, come tutti i giovani di quell'età, sogna e non ha paura di mettere in pratica tutti i suoi sogni. Così accade che, spinto da un desiderio irrefrenabile, Niccolò scrive un messaggio in bottiglia (con tanto di numero telefonico) e lo getta in mare da una barca il 28 Agosto 2015, alle 14:03, nel tratto di mare compreso tra Tavolara e Capo Figari. La speranza del giovane golfarancino, e cioè che la bottiglia arrivasse da qualche parte e venisse raccolta, è stata premiata: questa mattina, alle 11:40, Niccolò ha ricevuto una telefonata dalla Sicilia, dal paese di Favignana. A chiamare è stato un siciliano che ha notato sulla spiaggia una bottiglia con un messaggio: quello scritto dal nostro giovane golfarancino. La notizia, che ha reso colmo di gioia Niccolò, è stata comunicata immediatamente a una persona molto importante per lo studente: il suo professore, Agostino Amucano. L'esperimento del "messaggio in bottiglia" è molto diffuso e spesso riserva sorprese incredibili, ma insegna anche una cosa importante: ad avere speranza e fiducia nel prossimo, nel futuro e - perché no - anche nel mare a cui si affida il messaggio.