Da 1018 giorni 15 ore 53 minuti 46 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Cronaca Gallura

Santa Teresa: ecco il nuovo ponte di via Nazionale

Brili immobiliare 1400

Santa Teresa Gallura, 16 luglio 2020 –  Marciapiedi in granito, illuminati a led come tutta la città, più protezione e sicurezza per i pedoni che si recano alla periferia del paese e nelle strutture ricettive, una carreggiata più ampia e migliore viabilità per l’ingresso a Santa Teresa Gallura. Sono queste le principali infrastrutture legate al nuovo ponte di accesso alla città inaugurato con l’apertura della strada.

Un’opera strategica fortemente voluta e realizzata dall’Amministrazione comunale di Santa Teresa per permettere a cittadini e turisti di arrivare più facilmente, e in sicurezza, in città. L’opera eseguita dall’Ati tra le imprese P.P.T. Srl e Sagile Srl e finanziata grazie allo stanziamento di 500 mila euro di fondi Cipe, è solo uno degli interventi strategici messi in campo dall’amministrazione guidata dal sindaco Stefano Pisciottu. Da diversi anni, infatti, il Comune ha intrapreso progetti di riqualificazione di luoghi trascurati e a volte abbandonati. Dopo l’esproprio dell’immobile ex Esit, la demolizione del rudere e la costruzione della terrazza che si affaccia sulle Bocche di Bonifacio, divenuta ormai meta di passeggiate romantiche e piccoli spettacoli, si completa oggi un’altra opera fondamentale come, appunto, il ponte in via Nazionale. 

Studio Dentistico Satta 300

LA FUNTANA. Ma le opere di ristrutturazione e rinnovamento del paese non sono finite. Nell’area a valle del ponte, dove resisteva un ex mattatoio ora abbattuto, è stata riqualificata anche una antica fontana in granito dalla forma originale. Tutta l’area diventerà una zona verde con ulivi e panchine per un altro luogo restituito alla comunità e ai turisti. Sulla rotatoria di ingresso, infine, sono state posizionate lettere tridimensionali con il benvenuto in 6 lingue, compreso il gallurese.

NUOVA STAZIONE. Portata a termine anche un’altra importante novità per turisti e cittadini. Apre, infatti, la stazione degli autobus, realizzata dalla Sassu costruzioni, con i proventi dell’imposta di soggiorno e gestita per quest’estate dalla Silene (società in house del Comune), che la utilizzerà anche come ufficio per i parcheggi a pagamento. Chi arriva alla stazione potrà sostare in una nuova sala d’aspetto e usufruire di appositi box per deposito bagagli. Ma anche sfruttare docce e bagni, pensati per chi deve lasciare gli hotel o l’appartamento la mattina ma non vuole rinunciare a un’ultima giornata al mare, prima di ripartire. La stazione sarà utilizzabile anche in inverno, per i tanti studenti pendolari.

SINDACO. “Pur con tutti i ritardi causati dal lockdown siamo riusciti a concludere quasi tutti i progetti in esecuzione, l’ultimo che sarà terminato è il belvedere su Rena Bianca, il gioiello del paese – sottolinea il sindaco di Santa Teresa, Stefano Pisciottu – ma sono in fase di esecuzione anche i lavori per la stazione delle navette elettriche che collegheranno le spiagge di Santa Teresa – sottolinea il primo cittadino – l’intervento fa parte del progetto di mobilità sostenibile finanziato con circa 2 milioni di euro dei fondi per la programmazione territoriale dell’Unione dei Comuni Alta Gallura”. 

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto