venerdì, 07 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Ricette antiche: lu casciu furriatu

Ricette antiche: lu casciu furriatu
Ricette antiche: lu casciu furriatu
Laura Scarpellini

Pubblicato il 04 luglio 2020 alle 11:27

condividi articolo:

Olbia, 4 luglio, 2020 - La tradizione gastronomica sarda offre continui spunti per la creazione di gustose pietanze, soprattutto dal sapore antico.In estate un veloce antipasto o una portata di fine convivio può essere rappresentato da lu casgiu furriatu. Un vero e proprio ritorno alle origini della cucina sarda attraverso questa antica ricetta, a base di semplici ingredienti che sono immancabili sulla tavola della Gallura: formaggio, latte, semola.
Ingredienti: 125 ml panna fresca, 500 di formaggio fresco vaccino tipo peretta, 40 semola fine, 1 pizzico di sale. Versare la panna in una casseruola e portarla a bollore: aggiungere un po' semola e continuare a lavorare il tutto con un cucchiaio di legno a fuoco minimo. Dopo di che, si continua ad aggiungere piano piano a farina fino a che il composto non diventa sodo e si forma una sostanza "gialla" che non è altro che burro fuso. Questo "olio" va tolto e messo da parte: può essere usato per condire la pasta. Una volta che il composto è sodo, ed è dunque pronto, via libera al formaggio: va aggiunto tagliato a piccoli pezzettini piccoli. Il formaggio si deve sciogliere perfettamente e deve amalgamarsi alla panna. Con questa gustosa crema si possono condire gli gnocchi oppure può essere mangiata anche da sola ben calda. Chi ama i sapori decisi può intingerla nel miele: è eccezionale. Ancora una volta la cucina sarda ci dimostra che bastano pochi ingredienti per creare un piatto gustoso.