Da 1016 giorni 3 ore 4 minuti 18 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Sport

Record di iscritti alla 3° edizione della Ronde Rally d’Ogliastra

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Iscrizioni record, con 84 equipaggi protagonisti che dall’1 al 2 dicembre si daranno battaglia per la 3°edizione della Ronde Rally d’Ogliastra. Conto alla rovescia per il grande momento di sport che si coniuga con la valorizzazione del territorio.

Duecentosettantacinque chilometri tra le bellezze ogliastrine. Parte sabato mattina 1 dicembre alle 10,30 il Rally d’Ogliastra tra Ilbono, Lanusei, Elini, Arzana, Tortolì, Loceri, Villagrande Strisaili  e Barisardo.

Studio Dentistico Satta 300

Migliaia di metri a tutto gas tra le meraviglie della provincia.

Partirà sabato pomeriggio la passerella degli equipaggi in gara.

Alle 18,30 il via alla terza edizione del “Rally d’Ogliastra “, autorevole punto d’incontro tra lo sport e la promozione turistica.

Una manifestazione che cresce di anno in anno grazie all’affetto degli appassionati e al grande sforzo organizzativo della Porto Cervo Racing e della Mediterranean Team che programma la manifestazione col patrocinio della Provincia Ogliastra e dell’Unione dei Comuni e grazie al patrocino degli sponsor privati.

Ad aprire le danze lo “shake down”, le prove ufficiali delle macchine sul tracciato, che dalle 10,30 fino alle 16.00 di sabato faranno rombare i motori nelle strade Statale 390 di Loceri dal km 7,65 al Km 4,65.

In tutto sono previste 4 prove speciali, da 14,800 km ciascuna, da correre quest’anno per una PS ai vertici della lunghezza consentita. I piloti attraverseranno le campagne e i centri abitati per una scelta che premierà la velocità e di certo il loro gusto. Nelle prove, infatti, non ci sono tratti in forte pendenza, in questa competizione saranno avvantaggiate tutte le vetture anche quelle meno performanti guidate dagli esperti dell’acceleratore. La Prova Speciale studiata nei minimi dettagli, sarà interessante anche per il pubblico grazie ai numerosi punti di accesso. Gli appassionati potranno spostarsi da Arzana, Elini e Ilbono e assistere alle prove da zone diverse.

I PARTECIPANTI

Tra gli oltre 84 iscritti il favorito potrebbe essere Claudio Addis con Alessandro Silecchia su Citroen C4,  che cercherà di triplicare la doppia vittoria delle prime edizioni. Per l’ equipaggio sarà comunque dura confermarsi campione vista la presenza di forti  piloti provenienti dall’isola e dalla penisola. Agguerrito per il podio  lo specialista Maurizio Diomedi con Antonello Bosa (Ford Focus WRC) che non lascerà spazi di manovra  agli altri beniamini  del pubblico ogliastrino come  Marco Depau navigato da Fabio Cadore (Ford Focus WRC). Nella stessa classe gareggerà anche Vittorio Muselli con Salvatore Muselli (Ford Focus WRC), entrambi in piena corsa per la vittoria nel campionato ACI CSAI Sardegna tra i piloti e i co-piloti, ma non mancheranno i grandi specialisti della penisola, come il pluri campioni Tiziano Borsa e  Carla Berra (Citroen C4 WRC). Invidiabile anche il partenti nelle altre classi, importante, come lo scorso anno, la presenza dei piloti ogliastrini, con 14 equipaggi iscritti, e gli equipaggi della Scuderia Porto Cervo Racing con 27 iscritti.

“Siamo molto soddisfatti del numero di partecipanti,- dicono Gianni Coda e Mauro Atzei e Mauro Nivola della Porto Cervo Racing e Mediterranean Team –  il gradimento per la Ronde cresce di anno in anno. In numeri ci danno la fiducia per continuare a lavorare per lo sport”.

“E grande fiducia al rally lo da anche il territorio – precisa Gianni Coda – in queste ore tutti a lavoro per garantire l’accoglienza che la Ronde merita. A Ilbono e nei paesi circostanti, per tutta la durata della gara sono all’opera 240 persone. A cominciare da 124 commissari di gara, 28 persone alla direzione gare, 14 i ragazzi della Protezione Civile San Giovanni di Ilbono e di Elini Su Cramu e tutti i volontari che a vario titolo si dedicano all’allestimento leggero della prova, al rinfresco, all’accoglienza e all’ospitalità. Sostenitori che amano il rally sia dentro che fuori il perimetro sardo. La 3^Ronde Rally Ogliastra è una gara molto ben strutturata dal punto di vista tecnico,  – continua Gianni Coda – per questo gli equipaggi si sono affrettati a rendere onore alla gara. Accanto a noi, nella organizzazione di questa “festa sportiva” c’è una pattuglia di volontari che ogni anno rende il rally sempre più organizzato da una grande famiglia”.

 

 

 

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540

Virali

In Alto