lunedì, 27 settembre 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Raccolta funghi: ad Alà dei Sardi serve il "patentino"

Raccolta funghi: ad Alà dei Sardi serve il
Raccolta funghi: ad Alà dei Sardi serve il
Olbia.it

Pubblicato il 17 ottobre 2016 alle 13:27

condividi articolo:

Alà dei Sardi, 17 Ottobre 2016 - Cercatori di funghi, siete avvertiti: ad Alà dei Sardi ci vuole il "patentino" per raccogliere il pregiato alimento. Il Comune alaese si è infatti dotato di un regolamento apposito dedicato proprio alla raccolta dei funghi.

I cercatori di funghi dovranno dotarsi di un'autorizzazione rilasciata dal Comune di Alà. Le prescrizioni del regolamento sono molto precise: si potranno raccogliere al massimo 3 kg di funghi a persona, è consentita solo la raccolta manuale, non si possono usare contenitori di plastica per la raccolta e il trasporto, infine non si potrà cercare funghi per tre giorni alla settimana (lunedì, mercoledì, venerdì).

Chi non si atterrà a queste regole verrà multato con una sanzione che può arrivare a 500 euro. Il regolamento vale solo per chi non è residente ad Alà e per chi possiede i terreni o li ha presi in affitto. Tutto questo ha un risvolto positivo: i soldi raccolti con i "patentini" saranno investiti in opere pubbliche (manutenzione e tutela dell'agro).

Alà dei Sardi non è l'unico comune a essere dotato di un simile regolamento: anche Calangianus e Sant'Antonio di Gallura si sono dotati di regole simili.