lunedì, 04 luglio 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Progetto "Tendi la zampa": un Comune dona 600 euro per chi adotta un cane

L'annuncio della sindaca di Pula

Progetto
Progetto
Giada Muresu

Pubblicato il 12 marzo 2022 alle 13:19

condividi articolo:

 Pula. La sindaca di Pula, Carla Medau, ha comunicato ai cittadini una nuova iniziativa. Con "Tendi la zampa", adottando un cane, la famiglia riceverà un contributo di 600 euro diviso in due anni per le spese dell'animale. Un progetto che aiuterà a combattere il randagismo.

Si legge nella nota della sindaca: "Cari concittadini, care concittadine, sono molto contenta di comunicarvi che, durante il consiglio comunale abbiamo approvato un progetto che ci sta particolarmente a cuore, dedicato ai nostri amici cani dal nome TENDI LA ZAMPA. Il fenomeno del randagismo è purtroppo un problema in cui ci siamo dovuti imbattere, difficile da estirpare e particolarmente sentito da voi cittadini e dalle Associazioni di volontariato che operano sul territorio".

"Con TENDI LA ZAMPA chi decide di adottare un cane, accogliendolo nella propria casa per dargli cure e affetto riceverà dal Comune di Pula un contributo economico di 600,00€ (400€ per il primo anno, 200€ per il secondo) da utilizzare per spese alimentari e veterinarie. Inoltre all'Associazione che si prodighera per favorire le adozioni verrà riconosciuto un contributo di 150€, per ogni adozione andata a buon fine. Il progetto è finalizzato ad incentivare l’adozione dei cani randagi catturati sul territorio comunale e a sensibilizzare i cittadini verso la cultura del rispetto degli animali e del loro benessere. In questo modo otteniamo alcuni risultati: un dialogo attivo con i cittadini che usufruiranno del contributo quale riconoscimento della loro sensibilità, la riduzione del costo della gestione annuale del canile dove sono alloggiati oltre 30 cani, contributo all'Associazione che farà adottare un cane, come sostegno alle loro attività. ma SOPRATTUTTO... DAREMO AD UN CANE UNA VITA MIGLIORE LONTANO DALLE GABBIE DEL CANILE".

"Siamo molto soddisfatti di questo traguardo conseguito dopo oltre un anno di intenso impegno. Grazie di cuore alla Commissione Regolamenti presieduta da Carla Lecca, composta da Angela Mascia, Elisabetta Loi, Donatella Fa e dalla sottoscritta. Un sentito Grazie alla Segretaria Comunale Lecca e al Comandante della Polizia Locale Bertocchi. Il punto è stato votato all’unanimità ad eccezione della consigliera Toccori che ha votato contro. Adesso non ci resta che aprire il nostro cuore a chi ci tende la zampa… adottiamo i nostri amici rinchiusi nel canile! Potrete visionare le foto dei cani custoditi nel Canile Dog Hotel, con questo progetto rafforzeremo, con l'ottimo personale qualificato, la nostra collaborazione", conclude la nota.