sabato, 24 luglio 2021

Informazione dal 1999

Annunci, Eventi

Olbia: torna l'evento musicale "Su sole ballende"

L'Archivio Mario Cervo riprende la sua attività con un evento all'alba

Olbia: torna l'evento musicale
Olbia: torna l'evento musicale
Olbia.it

Pubblicato il 22 giugno 2021 alle 18:03

condividi articolo:

Olbia. L'Archivio Mario Cervo di Olbia, dopo un anno di pausa a causa della pandemia da Covid-19 presenta il suo primo evento 2021 dedicato come sempre alla musica e alla tradizione della cultura sarda. Un ritorno tanto atteso dopo un periodo di emergenza sanitaria veramente difficile che ha messo a tacere la musica dal vivo, sottraendola al suo contatto più vitale e benefico, quello con il pubblico nei concerti, nelle piazze, nei teatri, negli auditorium.

La quinta edizione del concerto all’alba “Su sole Ballende” che apre la nuova stagione dell'Archivio Mario Cervo  viene proposta in una location tanto cara agli olbiesi, ovvero nella splendida cornice della spiaggia di Pittulongu. L'appuntamento è previsto il giorno 27 giugno alle 5:50.  

Per questa occasione si esibiranno i Fantafolk, duo composto da Vanni Masala e Andrea Pisu, due virtuosi di organetto e launeddas che propongono, durante le loro esibizioni l'eccellenza dell'arte musicale della Sardegna.  Andrea Pisu (launeddas) e Vanni Masala (organetto) sono due riconosciuti maestri di questi strumenti, apprezzati per le loro capacità virtuosistiche e la piena padronanza del repertorio tradizionale, ma non solo. Da alcuni anni portano avanti un percorso di sperimentazione che, partendo dagli schemi ritmici dei balli sardi, si apre a diverse influenze esterne creando una musica coinvolgente e dal forte carattere personale. Partendo dalla matrice sarda esplorano con padronanza le potenzialità dei due strumenti.

Nel 2016 gli viene assegnato il prestigioso “Premio Maria Carta” con la seguente motivazione:
A due riconosciuti maestri apprezzati per le loro capacità virtuosistiche e la piena padronanza del repertorio tradizionale che riescono a elaborare e fondere con altre sonorità sviluppando una musica indipendente da qualsiasi vincolo di genere“.

L'appuntamento con Su Sole Ballende intende ricordare la ricorrenza della festa di San Giovanni Battista, non solo ricca di significati cristiani, ma anche magico-propiziatori. Una idea nata da una antica tradizione olbiese descritta nel volume "Olbia Testimonianze di vita" di Pierina Moretti  che vedeva i giovani terranovesi recarsi alle prime luci dell'alba in riva al mare "pro idere su sole ballende" con il fine di trarre pronostici sull'annata agraria o sul matrimonio. 

 

"Si è cantato e suonato sui balconi, alle finestre, inondando le strade di musica, di allegria, ma anche di tanta amarezza per un settore dimenticato dalle istituzioni. Gli artisti e gli operatori culturali si sono mobilitati con flash mob, hashtag, concerti in streaming, dirette facebook a livello globale chiamando a raccolta professionisti, dilettanti e semplici appassionati" spiegano i curatori dell'Archivio Mario Cervo che finalmente annunciano il loro primo evento dal vivo. 

"È stato un anno duro e si ha avuto un  notevole cambiamento delle esibizioni e degli eventi, anche quelli proposti dall’Archivio. A causa delle restrizioni dovute ai decreti per la regolamentazione degli spettacoli a livello nazionale, ci siamo dovuti adeguare e adattare. È stata proprio la serata finale del premio discografico del 2020 che ha battezzato, se così si può dire, il primo evento “resiliente”, organizzando l’evento in un luogo diverso, non il bel giardino della sede, ma il prestigioso parco intitolato alla figura di Mario Cervo". 

Durante tutti questi mesi, nonostante il blocco forzato degli eventi, l’attività dell’Archivio non si è mai fermata, proseguendo con l’informazione, ma anche con l’importante acquisizione di nuovi prodotti musicali e librari nonché la catalogazione del numeroso e prezioso materiale presente in archivio.

"Abbiamo voluto dare il nostro contributo a questo epocale cambiamento con l’esigenza di coinvolgere gli operatori del settore.

Nel periodo invernale sono stati organizzati degli incontri nella nostra sede, incontrando di volta in volta vari protagonisti del settore musicale. Gli artisti, sono stati intervistati dal giornalista Giacomo Serreli e dallo speaker radiofonico Tommy Rossi e abbiamo dato voce alla presentazione di libri, cd e progetti musicali.

L'Archivio Mario Cervo non si è fermato neanche a Natale, l’appuntamento con il tradizionale concerto di Natale è stato realizzato a porte chiuse nella prestigiosa sede del MusMat, sede della Scuola Civica comunale, non lontana dall'Archivio Cervo. 

Gli incontri con gli artisti sono stati trasmessi da una rete televisiva regionale e sui canali social. Un piccolo contributo, un incoraggiamento, un segno di speranza.

Iniziamo pertanto fiduciosi gli eventi 2021.

Appuntamento con "Su Sole ballende" a Pittulongu il prossimo 27 giugno alle ore 5.50. Si ricorda che dovrà essere rispettato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e l’uso della mascherina. Ingresso libero