sabato, 15 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Lettere, Generale

Olbia, toelettatrice olbiese scrive a Solinas: "Fateci riaprire"

Olbia, toelettatrice olbiese scrive a Solinas:
Olbia, toelettatrice olbiese scrive a Solinas:
Olbia.it

Pubblicato il 23 aprile 2020 alle 18:08

condividi articolo:

Olbia, 23 aprile 2020 - Un vero e proprio mail bombing è in atto questi giorni per sensibilizzare il presidente della Regione Christian Solinas sulle sorti di un particolare settore: quello della tolettatura per animali domestici. Settore che risulta bloccato a causa del codice Ateco in comune con i parrucchieri.

Tra i tanti professionisti del settore a spedire questa mail ve n'è anche una olbiese di adozione, Agnese Faltynowska, titolare di una toeletta professionale in città. Riceviamo e pubblichiamo la missiva.

Oggetto: riapertura attività di toelettatura per animali domestici.

Buongiorno Signor Presidente sono la sig.ra Agnese Faltynowska, titolare di un’attività di toelettatura per animali sita a Olbia, capisco che questo è un periodo molto particolare e non sempre è facile fare delle scelte.

Qualcuno rimarrà sempre scontento ma vorrei avere la possibilità di spiegare la mia attività poiché c'è un po' di confusione.

Le scrivo per informarla su lo svolgimento del mio lavoro che purtroppo per via di un Codice ATECO 96.09.04 che facendo parte dei servizi per la persona, non corrisponde nei fatti al lavoro che svolgiamo.

Ecco perché chiedo un apertura immediata della mia attività.

Nel 99% dei casi il toelettatore lavora da solo perchè non abbiamo la possibilità di assumere nessuno.

Si lavorava già prima di questa pandemia con mascherina, visiera e guanti.

Ancor prima di questa pandemia, usavamo acqua ozonizzata corrente e ozono che ci permetteva di igienizzare non solo l'ambiente di lavoro ma anche la cute di cani e gatti.

Lavoriamo esclusivamente su appuntamento preso telefonicamente e tenendo conto che per una toelettatura ci vogliono in media da una a due ore durante l'arco della giornata possiamo vedere dalle 5 alle 8 persone massimo, inoltre non è consentito al cliente di sostare all'interno del locale durante i trattamenti per cui i contatti sono nulli e il cliente viene solo per lasciare e riprendere il cane e gli assembramenti dunque sono nulli.

La toelettatura non è solo estetica ma spesso serve per cure mediche del derma con trattamenti specifici che in ambito domestico sarebbero impossibili da svolgere.

Per chi ha cani a pelo lungo la toelettatura è necessaria poiché un pelo che non viene trattato regolarmente va a creare dei nodi e feltri con conseguenti dermatiti che poi indurrebbero il proprietario a recarsi dal medico veterinario.

Abbiamo la possibilità di prendere in custodia il cane direttamente sulla porta e riconsegnarlo allo stesso modo comunicando il prezzo telefonicamente.

Passiamo la maggior parte del tempo con i cani e come lei ben sa i cani non veicolano il Covid 19.

Abbiamo difficoltà ad andare avanti, ci sono stati colleghi che hanno organizzato collette per altri colleghi in difficoltà e i clienti ci chiamano disperati.

Chiedo cortesemente che venga valutata la nostra posizione e che ci diate il permesso di aprire il prima possibile.

Non possiamo essere considerati come parrucchieri ed estetiste ed aprire per ultimi.

Distinti Saluti, Agnese Faltynowska