mercoledì, 27 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia: runner scatenati all'alba, ma parco apre alle 8

Olbia: runner scatenati all'alba, ma parco apre alle 8
Olbia: runner scatenati all'alba, ma parco apre alle 8
Angela Galiberti

Pubblicato il 04 maggio 2020 alle 13:32

condividi articolo:

Olbia, 04 maggio 2020 - Anche nella Città di Olbia è partita la Fase 2: qualche piccola libertà in più, qualche attività che riprende a lavorare, qualche speranza di poter superare questa emergenza Covid-19. Da oggi, lunedì 4 maggio, è possibile riprendere a fare un po' di attività motoria e sportiva senza più il vincolo della "prossimità" alla propria residenza. E così, questa mattina, il popolo dei runner olbiesi si è svegliato e ha dato vita alla città.

Alle 6 del mattino, diversi corridori abituali si sono recati al Parco Fausto Noce per riprendere l'attività fisica all'aria fresca. Purtroppo, però, l'unico polmone verde della città all'alba era chiuso: il parco infatti non apre nei consueti orari, ma in quelli esplicitati dall'ordinanza del presidente della Regione Solinas.

Nel dettaglio, a stabilire gli orari d'apertura è l'articolo 3 della suddetta ordinanza emessa il 2 maggio scorso: i parchi possono aprire dalle 8 alle 20. Gli sportivi e le sportive olbiesi non si sono lasciati/e scoraggiare e hanno comunque fatto la loro attività motoria all'aperto, sfruttando l'anello esterno del Parco Fausto Noce senza creare assembramenti.

I runner, in ogni caso, non si sono tutti concentrati al parco: in tutti i quartieri, gli amanti dell'attività fisica hanno sperimentato nuovamente la libertà di poter correre per le vie della città pur rispettando sempre le prescrizioni anti-Covid.

Uno sprazzo di normalità in una situazione che, purtroppo, non sarà normale per molto tempo.