Wednesday, 12 June 2024

Informazione dal 1999

Cultura, Olbiachefu

Olbia: oggi al Museo la presentazione della ristampa "Il Giudicato di Gallura" di Dionigi Panedda

Nuova vita per "Il Giudicato di Gallura. Curatorie e centri abitati".

Olbia: oggi al Museo la presentazione della ristampa
Olbia: oggi al Museo la presentazione della ristampa
OLBIAchefu

Pubblicato il 23 November 2023 alle 10:00

condividi articolo:

Olbia. Dopo quarantacinque anni viene finalmente riproposta al pubblico di studiosi e appassionati di storia quella che viene considerata una delle monografie più importanti del grande studioso Dionigi Panedda: Il Giudicato di Gallura. Curatorie e centri abitati. L'opera del Panedda, bittese di nascita ma olbiese di adozione, è ancora oggi consultatatissima dagli studiosi di medioevo sardo dimostrando la sua immutata, innegabile validità a dispetto del tempo che passa.

La ristampa de "Il Giudicato di Gallura2. Curatorie e centri abitati" è il quarto volume della prestigiosa Collana Larathanos edita da Paolo Sorba. Il Prof. Fabio Pinna, docente associato di Archeologia Cristiana e medievale presso l’Università cagliaritana, nella sua introduzione alla ristampa, riferendosi all’importanza dello studio del Panedda così ha sottolineato: “Il risultato di un lavoro così impegnativo è un’opera che per il metodo adottato, per la visione d’insieme e la qualità dei dettagli non ha precedenti in Sardegna e può rappresentare non solamente un caposaldo di una ideale biblioteca  della storia e dell’identità gallurese, valida per le comunità di tutta l’ampia porzione nord-orientale dell’isola corrispondente al territorio della Gallura medievale, ma un fondamentale strumento per comprendere su più ampia scala alcuni caratteri dell’insediamento medievale dell’isola”.

Il nuovo volume, che si fregia di una raffinata veste grafica, comprende, oltre all’appena citata introduzione di Pinna, anche un nuovo apparato cartografico a colori che accompagna la lettura curatoria per curatoria, consentendo, anche in virtù delle foto satellitari di dettaglio, una più facile riscontrabilità sul terreno di confini e siti e degli insediamenti medievali di ubicazione certa o incerta, o ancora mantenutasi fino ai nostri giorni. Le eleganti e utili tavole a colori sono state curate dal dott. Francesco Mameli, anch’egli dell’ateneo di Cagliari.

Al nipote ed erede Dionigi Pala, che ha consentito e promosso la nuova pubblicazione dell’opera dello studioso nato a Bitti (NU), ma olbiese di adozione, è spettato scrivere alcune essenziali ma necessarie Note biografiche alla ristampa, impreziosita da foto inedite offerte dallo stesso Dionigi Pala e da Aurelio Spano e dai ritratti in china d’inchiostro dell’artista Lino Pes.   

 

Stasera, giovedì 23 novembre dalle ore 17:30 alle ore 19, presso la sala conferenze del museo archeologico di Olbia verrà presentata dall'Unitre di Olbia la prima conferenza dell'anno accademico 2023/2024: una serata dedicata alla figura del professor Panedda e all’importante volume "Il Giudicato di Gallura2. Curatorie e centri abitati" arricchito con nuovi auterevoli contributi.

Interverranno la dott.Ssa Sabrina Serra, assessora alla Cultura e vice Sindaco del Comune di Olbia; il prof. Fabio Pinna, professore associato di Archeologia cristiana e medievale dell'Università di Cagliari; Dionigi Pala nipote e curatore dell'archivio Dionigi Panedda; il prof. Marco Agostino Amucano curatore della collana Larathanos; dott. Francesco Mameli (videomessaggio) dottore di ricerca in Storia. Beni Culturali e Studi Internazionali dell'Università di Cagliari. Apriranno i lavori la dottoressa Giovanna Pilia e il dottor Fabio Fiorentino dell'Unitre