Da 739 giorni 9 ore 20 minuti 11 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia, le passerelle sul Zozò? ‘Abusive’: vanno eliminate

Spesati orizzontale offerte

Olbia, 22 gennaio 2020 – Il balletto tra l’Ufficio del Commissario straordinario per il dissesto idrogeologico e il Comune di Olbia continua: i tecnici regionali hanno risposto alle osservazioni comunali punto per punto, smontandole una a una.

Tra le tante risposte piccate degli ingegneri cagliaritani ce n’è una che merita una particolare attenzione, se non altro per il suo effetto “tragicomico”.

ENI di Paolo Pisanu

Le osservazioni del Comune di Olbia sono divise per argomento: la 1.4 riguarda il canale Zozò che costeggia via Galvani.

Una delle osservazioni sul canale Zozò riguarda le passerelle che collegano via Galvani al parco Fausto Noce: passerelle che tutti gli olbiesi conoscono benissimo.

Il Comune osserva che “I risultati delle simulazioni idrauliche (sia ante che post operam) mostrano che la geometria del canale Zozò è priva delle due passerelle pedonali esistenti. […] L’analisi idraulica non è stata effettuata sull’effettivo stato di fatto del canale e delle opere inferenti”.

L’aspetto “tragicomico”, se così si può dire, sta nella risposta – piccatissima – della struttura tecnica: difatti, secondo il documento caricato su Sardegna Ambiente e redatto dagli ingegneri della struttura commissariale, tali passerelle non sarebbero regolari.

Si legge nel documento:

“Le passerelle pedonali in parola, sono state costruite dal Comune di Olbia in assenza dell’autorizzazione di cui al R.D. n° 523/1904; infatti il Genio Civile competente, con la nota n° 9884 del 19.03.2014, ne ha richiesto l’immediata demolizione.

Per le motivazioni sopra esposte non si è ritenuto di dover introdurre nel modello idraulico del Rio Zozò le passerelle pedonali costruite dal Comune di Olbia in quanto oggetto di una disposizione imperativa di demolizione”.

Il Comune di Olbia ha annunciato nuove osservazioni.

Nel frattempo il tempo corre e la decisione dello SVA sarà presa a giorni.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto