Da 1023 giorni 9 ore 9 minuti 44 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia, Hub Mat: successo ai 3 giorni del Maker Island

Brili immobiliare 1400

Olbia, 24 ottobre, 2019 – Si è concluso da giorni a Olbia il primo grande evento digitale della Sardegna, il Maker Island.

Il bilancio, alla chiusura della prima edizione, come riportano gli organizzatori, è più che soddisfacente lasciando così intravedere già l’appuntamento per le prossime edizioni.

Superprice 300

Diversi sono stati gli espositori che hanno contribuito alla riuscita della kermesse digitale, dedicato alla prototipazione digitale e alla stampa 3d. I makers più innovativi si sono messi in mostra tra convegni, laboratori e stand espositivi. Tra questi era presente anche l’associazione hub. Mat di Olbia che con i suoi laboratori ha incuriosito i presenti. Il loro progetto Spazio Ciclofficina ha coinvolto soprattutto i più piccoli, offrendo consulenze e riparazioni anche  sul posto.

“È un po’ difficile fare il punto di quello che è successo al Maker Island, – ci racconta Roberta Calcina di hub. Mat. – Abbiamo avuto una posizione molto favorevole  concordando con il Maker Island di realizzare  dei laboratori. Eravamo uno dei pochi stand che aveva dei laboratori in corso, anche se poi ci si è dedicati prevalentemente a rispondere alle numerose  richieste dei visitatori”.

I bambini sono stati i protagonisti dello stand di hub. Mat che interagivano insieme alle loro famiglie per richiedere consigli,t alvolta arrivando addirittura in  bicicletta.”Ci siamo divertiti a fare un lavoro vero e proprio di riparazione allo stand chè stato allestito in modo da dare più informazioni possibili, sulla sulla realtà locale. – prosegue con grande soddisfazione Roberta Calcina nel raccontarci i tre giorni che li hanno veduti coinvolti attivamente nell’evento. – Abbiamo cercato di informare i partecipanti  e i visitatori  della presenza della  nostra Ciclofficina in Olbia, scoprendo di quanti ad oggi non ne fossero ancora a conoscenza”.

Sono stati  presenti al corner espositivo oltre Roberta Calcina anche Jessica e Enrico, insegnante di ciclomeccanica che con grande dedizione ripara e assembla parti metalliche ricavate dalle vecchie biciclette, dando loro una nuova vita. E proprio durante l’evento sono stati  fatti degli interventi su biciclette di piccole visitatrici dello stand, che necessitavano di un intervento meccanico urgente.

“Abbiamo apprezzato molto aver avuto  la possibilità  per Spazio Ciclofficina di essere presente  all’evento  pur non essendo un progetto propriamente digitale. Riteniamo che non sarebbe stato giusto infatti ridurre la nozione di maker solamente a coloro che utilizzano la stampante  3d, o che fanno dei progetti di programmazione  grazie al computer. – prosegue Roberta Clacina con il suo sempre presente entusiasmo. – Quello che si chiama Do It yourself   è un discorso molto più ampio che  non si limita solo al digitale, ma abbraccia il mondo della manualità e della creatività fattiva. Inserire anche le  attività manuali in cui ci si arrangia o si creano nuove cose partendo dal materiale esistente in maniera tradizionale, è entusiasmante”.

hub. Mat con il suo progetto dello Spazio Ciclofficina ancora una volta ha avuto la possibilità di farsi conoscere e apprezzare sul territorio di Olbia. La manualità creativa ha lo stesso valore di quella digitale, ancor più quando scaturisce dall’amore e il rispetto per l’ambiente. Appuntamento alla prossima edizione!

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Superprice 1400
In Alto