Tuesday, 27 February 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia, grande successo per la Scuola Ettore Pais a Casa Sanremo

Gli studenti rientrano portando a casa un’esperienza formativa musicale unica e indimenticabile

Olbia, grande successo per la Scuola Ettore Pais a Casa Sanremo
Olbia, grande successo per la Scuola Ettore Pais a Casa Sanremo
Ilaria Del Giudice

Pubblicato il 11 February 2024 alle 09:00

condividi articolo:

Olbia. Casa Sanremo, per la prima volta, quest’anno ha deciso di aprire le porte del Teatro Palafiori alle scuole ad indirizzo musicale e, la prima scuola sarda a partire è stata quella dell’Ettore Pais N° 1 di Olbia, con il patrocinio dell’assessorato all’istruzione Pubblica del Comune. I ragazzi sono stati accompagnati dai genitori, dal Dott. Ivani Iai, presidente del Conservatorio L. Canepa di Sassari e dai docenti Giovanni Budroni e Gilan Capra.

I giovani musicisti si sono esibiti l’8 febbraio al teatro Ariston, suddivisi in due gruppi. Il primo, un ottetto strumentale, composto da: Nadira Pileri e Maria Grazia Piturru (chitarra), Davide Morittu (cajon), Loris Velez, Giorgia Pinna, Nicole Deiana (pianoforte e tastiere), Francesco Devinu e Chantal Taveras (sax), i quali hanno eseguito una cover dei Beatles “Ob-La-Di, Ob-La-Da”. Il secondo, un gruppo vocale formato dalle coriste Martina Bagatti, Diletta Uccula, Nicole Di Bella, Ginevra Guerra, Maria Elena Mura, Viola Canu, Giorgia Pinna e Maria Grazia Pitturru, che hanno eseguito la cover “Supereroi” di Mr. Rain. I ragazzi sono stati preparati dai professori Gilan Capra (percussioni e direzione del gruppo strumentale), Stefano Petrosino (chitarra), Riccardo Berutti (saxofono), Francesca Rossi pianoforte e Giovanni Budroni canto e direzione coro".

Insieme agli studenti della scuola media Pais, si sono esibiti anche i solisti che erano stati selezionati dai Maestri Budroni e Barbato durante il “Premio Vittorio Inzaina”, svoltosi lo scorso settembre a Telti: Arianna Diretto, Bianca Trifan, Chiara Carzedda, Francesca Casula, Ignazio Pes, Iside Zucconi, Linda Piras, Lopez Yorleydis Garcia, Lucia Budroni, Nicolò Loche, Sandra Maricosu e Viola Maddalena Porqueddu. Infine, Star Guest, il giovane rapper e produttore Kidd Reo, il quale ha riscosso grande apprezzamento per un suo inedito da parte di personaggi noti quali Ciro Barbato e Giampaolo Rosselli. La performance, nelle sue varie esibizioni, è stata oggetto della diretta televisiva sul canale Casa Sanremo TV e dello streaming in diretta su smart TV e Smartphone.

Durante la permanenza a Sanremo, alunni e docenti hanno partecipato ad una Master Class di alta formazione musicale condotta dai fratelli Lazzara, direttori e professori d’orchestra, nonché preparatori vocali dei cantanti del festival. Una Master class dedicata alla vocalità e a tutti gli stratagemmi che un docente può usare per fare in modo che i suoi allievi cantino nel miglior modo possibile. Inoltre, di grande importanza, l’incontro dei ragazzi con il Maestro Ciro Barbato, direttore artistico di Casa Sanremo, che ha anche consegnato personalmente targhe ed attestati di partecipazione.

Fotoreporter ufficiale del gruppo, il giovane fotografo olbiese Matteo Laconi che, come suo solito, ha saputo cogliere le grandi emozioni dei protagonisti di quest’esperienza unica, immortalando momenti indimenticabili e carichi di significato, orgoglioso di poter rappresentare la sua amata Olbia anche tra i più giovani, in trasferta per esibirsi in una vetrina italiana di così alto prestigio.

Soddisfatto del viaggio e della performance il maestro Giovanni Budroni, il quale commenta: “Questa esperienza è stata un successo, al di là di ogni aspettativa. I ragazzi sono stati incredibili e, nonostante fossero emozionatissimi durante l’esibizione, non l’hanno fatto trasparire, comportandosi da veri piccoli professionisti e ricevendo un sacco di complimenti. Inoltre hanno avuto l’occasione sia di ricevere un’alta formazione musicale e sia di vivere Sanremo e la canzone italiana in prima persona, toccando con mano e dal vivo le grandi emozioni che solo l’essere catapultati nel pianeta della Città dei Fiori in questa settimana prestigiosa può regalare”.