Friday, 19 July 2024

Informazione dal 1999

Politica

Olbia: "gli ecobox sono da aumentare, non da togliere"

Interviene la segreteria cittadina del PSI

Olbia:
Olbia:
Olbia.it

Pubblicato il 14 June 2024 alle 18:41

condividi articolo:

Olbia. Dove porterà la decisione del sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, di togliere gli ecobox? Probabilmente, la risposta a questa domanda sta nella foto di copertina di questo articolo: la moltiplicazione delle discariche abusive. Proprio su questo tema, è intervenuta la segreteria cittadina del PSI.

Il giudizio politico sulla decisione di Nizzi non è positivo, semmai il contrario. "La segreteria del PSI olbiese esprime profonda preoccupazione per le recenti decisioni politiche dell'Amministrazione Comunale di Olbia riguardo alla gestione dei rifiuti in città. È evidente che esiste un grave problema sociale legato all'abbandono indiscriminato dei rifiuti. Numerosi angoli della città sono invasi dai rifiuti lasciati da cittadini incivili, come testimoniato anche dai social media. Questo fenomeno non solo deturpa il paesaggio urbano ma può anche contribuire alla proliferazione dei cinghiali, rendendo urgente la ricerca di una soluzione", afferma la segreteria diretta dal segretario cittadino Arrigo Delaria e dal segretario di sezione Giuseppe Spano.

"Tuttavia - proseguono Delaria e Spoano -, la Delibera della Giunta Comunale n. 196 del 4 giugno 2024, che prevede la soppressione del servizio degli Ecobox, non sembra essere la soluzione adeguata. La rimozione degli Ecobox potrebbe infatti aggravare la dispersione dei rifiuti nell'ambiente. Le motivazioni addotte per la soppressione degli Ecobox che sarebbero ”diventati ricettacoli di discariche abusive” non sono sufficientemente convincenti. Infatti, i trasgressori che abbandonano illegalmente grandi quantitativi di rifiuti, inclusi materiali ingombranti e parti di autoveicoli, dovrebbero essere sanzionati severamente e costretti a coprire i costi di rimozione, soprattutto considerando la presenza di numerose telecamere".

E ancora: "L'Amministrazione ha scelto di eliminare un servizio essenziale, nella erronea convinzione che eliminando
gli Ecobox, i rifiuti spariranno magicamente. Questo non è il caso. La soluzione non è disinvestire nella gestione dei rifiuti, ma piuttosto potenziare il servizio".

Il PSI olbiese non si limita a criticare, ma elenca una serie di soluzioni che invece potrebbero essere adottate. Ecco l'elenco::
- Aumentare il numero degli Ecobox.
- Installare più cestini lungo il lungomare e nelle vicinanze dei locali commerciali.
- Aumentare il numero di pezzi/rifiuti conferibili presso il centro di raccolta nella zona industriale.

Delaria e Spano, infine, invitano l'amministrazione Nizzi a vigilare in modo più rigoroso: "La soluzione non è tagliare i servizi, ma investire maggiori risorse nella raccolta dei rifiuti per una città in crescita come Olbia".