martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, gatti malati senza controllo e marciapiedi pieni di escrementi: "aiutateci"

Olbia, gatti malati senza controllo e marciapiedi pieni di escrementi:
Olbia, gatti malati senza controllo e marciapiedi pieni di escrementi:
Olbia.it

Pubblicato il 23 novembre 2020 alle 13:55

condividi articolo:

Olbia, 23 novembre 2020 - Malati, non accuditi, non sterilizzati e tantissimi: sono i gatti del Borgo delle Rose l'oggetto della segnalazione pervenuta oggi a Olbia.it da parte di una cittadina residente nel quartiere situata a ridosso di Viale Aldo Moro Alta.

Una situazione che, secondo quanto raccontato dalla cittadina, perdurerebbe da molto tempo e che starebbe raggiungendo vette inenarrabili. Sostanzialmente, i poveri gatti - probabilmente per motivi di salute - si trovano a espletare i loro bisogni fisiologici nei marciapiedi che costeggiano i condomini del Borgo delle Rose creando una situazione di scarsa igiene particolarmente fastidiosa. "La situazione è GRAVISSIMA e oramai va avanti da quest'estate - spiega la cittadina -. Abbiamo chiamato la lida, polizia locale, guardie ecozoofile ma senza avere mai un riscontro! La situazione dei gatti randagi e non, è diventata insopportabile!! Non solo chi è proprietario di questi gatti non se ne occupa, in più essendo non sterilizzati continuano a moltiplicarsi di conseguenza è diventato invivibile".

Secondo quanto raccontato dalla cittadina, i gatti non sarebbero accuditi in modo adeguato e presenterebbero problemi di salute: il timore dei residenti, in questa situazione, è per le malattie potenzialmente contagiose per l'essere umano, ma non solo. "Chi come me ha un giardino, si ritrova i cassonetti rovesciati e neppure poter lasciare una porta o finestra aperta è più possibile.. chiedo a voi di aiutarci a risolvere questa situazione viste le varie segnalazioni - sottolinea la cittadina -, nessuno ci aiuta".

Il pensiero corre ai numerosi bambini presenti nel quartiere, ma non solo: la normativa sui gatti è piuttosto chiara. I gatti sono animali liberi e per quanto riguarda la colonia, se censita, questa accede a diversi servizi gratuiti come la sterilizzazione. Se di proprietà, il gatto deve essere controllato e curato dal proprietario. La cittadina si chiede perché le autorità chiamate "facciano a "passa pallina": non ce ne occupiamo noi, dovete chiamare, non è di nostra competenza", scrive l'olbiese.

Cronaca

Cronaca