Friday, 19 July 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia, si festeggia S. Antonio di Padova: ecco il programma

Quattro giorni di festeggiamenti

Olbia, si festeggia S. Antonio di Padova: ecco il programma
Olbia, si festeggia S. Antonio di Padova: ecco il programma
Olbia.it

Pubblicato il 12 June 2024 alle 11:22

condividi articolo:

Olbia. La Parrocchia di San Michele Arcangelo informa che anche quest’anno stanno per iniziare i festeggiamenti in onore di S. Antonio di Padova, titolare della omonima chiesa sita in via Aspromonte nella zona alta di corso Vittorio Veneto in Olbia. La chiesa rionale di S. Antonio di Padova dal 2010 fa parte della nuova Parrocchia di S. Michele Arcangelo. Edificata a fine anni 80 ed aperta al culto nel 1990, il 30 maggio del 2011 è stata consacrata dal Vescovo di Tempio-Ampurias Mons. Sebastiano Sanguinetti.

Nell’ottobre 2022 nella stessa chiesa sono state accolte per vari giorni le insigni reliquie del Santo di Padova. Vi erano state accolte anche nel 1995. La festa del Santo di Padova, già celebrata dalla popolazione olbiese prima dell’edificazione dell’attuale chiesa, si svolgeva nell’area di corso Vittorio Veneto antistante la vecchia edicola votiva realizzata negli anni 50 e contenente un statua di S. Antonio, definita per le dimensioni con l’affettuoso appellativo “Sant’Antoneddu”, nome che ha finito poi per indicare tutto il rione circostante.

Dal 2011 il nuovo Comitato dei fedeli formatosi per rendere onore al Santo di Padova insieme con la Parrocchia di S. Michele ha dato impulso ad una forte crescita della festa, sia sotto il profilo religioso che civile, rendendola oggi una delle feste maggiormente sentite e partecipate nella città di Olbia. Il Comitato presieduto attualmente da Maria Cristina Mele è composto da 17 soci. Fin dal 2011 la festa è preceduta dalla solenne Tredicina di S. Antonio dal 31 maggio al 12 giugno, mentre il giorno 13 giugno, festa liturgica del Santo, momento religioso molto sentito e partecipato è la Solenne Supplica che inizia alle ore 12,00 dopo la S. Messa.

Ogni anno le celebrazioni del 13 sono partecipate da tanti fedeli che da ogni parte della città con devozione si recano a venerare il Santo Taumaturgo di Padova presso la sua chiesa che nel tempo è sempre più divenuta un piccolo santuario antoniano locale. Il 13 giugno infine seguendo la nuova consuetudine introdotta sempre dal 2011, il Comitato porta il pane benedetto ai degenti e ospiti delle principali strutture sanitarie e assistenziali della città, prime tra tutte l’Ospedale Giovanni Paolo II e l’Ospedale Mater Olbia. Quest’anno i festeggiamenti civili inizieranno il 13 giugno con la benedizione delle medaglie del Santo, la sera in piazza Etna al via le manifestazioni con la commedia brillante in lingua sarda.

Il 14 giugno ci sarà il tradizionale raduno delle Bandiere Votive alle 17,30. Tutti i festeggiamenti civili avranno luogo in piazza Etna, poco distante dalla chiesa di S. Antonio, e vedranno la giornata di sabato come tradizione dedicata ai bambini e alle famiglie. Domenica 16 giugno a partire dalle 18,00 ci sarà la solenne processione che, come lo scorso anno, sarà arricchita dalla partecipazione di vari gruppi folkloristici e storici della Sardegna. Alle 19,30 seguirà la S. Messa che dal 2020 viene celebrata nella Piazza Sant’Antonio di Padova in via Apulia, accanto alla storica edicola votiva di Sant’Antonio, dove si svolgerà la tradizionale benedizione del pane con la distribuzione a tutti i fedeli presenti. Anche quest’anno saranno distribuiti circa 3,5 quintali di pane.

La celebrazione sarà presieduta dall’Arcivescovo di Sassari Mons. Gian Franco Saba, originario della comunità olbiese, e sarà trasmessa in diretta sul canale tv di Teleregione Live per tutti gli anziani e i malati che sono impossibilitati ad uscire dalle loro case. La Parrocchia e il Comitato ringraziano tutta la popolazione della città per la collaborazione generosa durante la questua segno di affetto e devozione verso il S. Antonio di Padova, come pure si ringraziano l’Amministrazione Comunale per il patrocinio e contributo a sostegno della festa, nonché tutti gli Enti e Uffici che hanno prestato il loro supporto tecnico e l’ASPO.

Di seguito il programma completo dei festeggiamenti con tutte le informazioni dettagliate sui luoghi, gli orari, i partecipanti.

GIOVEDÌ 13 GIUGNO
Ore 8.00 Chiesa S. Antonio – Santa Messa in onore di Sant’Antonio di Padova.
Ore 11.00 Chiesa S. Antonio – Santa Messa in onore di Sant’Antonio di Padova animata dal Coro Liturgico San Michele.
Ore 12.00 Chiesa S. Antonio – Solenne Supplica in onore di Sant’Antonio di Padova.
Ore 18.00 Chiesa S. Antonio – Rito di Benedizione delle medaglie di S. Antonio di Padova.
Ore 19.30 Chiesa S. Antonio – Santa Messa solenne in onore di Sant’Antonio di Padova presieduta da Don Mauro Bucciero, Vicario generale della Diocesi di Tempio-Ampurias.  La celebrazione sarà animata dai canti sardi del Coro Doria di Chiaramonti diretto dal M° Salvatore Moraccini.

Ore 21.15 Piazza Etna – Spettacolo teatrale (commedia brillante) dal titolo “Sas Bighinas” a cura dell’Associazione culturale teatrale “Sa Meghina e S’Oju” di Olbia.

VENERDÌ 14 GIUGNO
Ore 17.30 Piazza Sant’Antonio di Padova – Raduno delle Bandiere votive nella piazza del Santo in corso Vittorio Veneto con la partecipazione della Banda Musicale “F. Mibelli” e del Gruppo Majorette “T. Spano”. Il corteo percorrerà via Apulia, via Molara, via del Mirto, via dell’Erica sino all’abitazione del presidente Cristina Mele dove verranno resi gli onori alla Bandiera di Sant’Antonio. Quindi il corteo proseguirà per via dell’Erica, via della Ferula, via degli Asfodeli, via Val di Susa, via Venezia Tridentina, via Val d’Aosta, via Aspromonte, via Gran Sasso d’Italia, via Monte Amiata, via Cimabue, fino alla chiesa di Sant’Antonio.

Ore 19.30 Chiesa S. Antonio – Santa Messa.
Ore 20.00 Piazza Etna – Esibizione dei bambini della scuola di danza Team Dance di Tolly Bonaventura e Manuele Corrias. Ore 21.00 Piazza Etna – Musica in piazza con il concerto della Band “Festivalbar”.

SABATO 15 GIUGNO
Ore 18.00 Piazza Etna – Festa dedicata ai Bambini con la partecipazione del Mago Pirri. Animazione della serata a cura di IES Eventi di Roberta Urru, con musica, gonfiabili,
trucca bimbi e molto altro ancora…
Ore 19.30 Chiesa S. Antonio – Santa Messa animata dal Coro Polifonico “Lorenzo Perosi”.
Ore 21.00 Piazza Etna – Grande serata di ballo liscio con la fisarmonica di Quirico Bacciu, e rinfresco offerto dal Comitato.

DOMENICA 16 GIUGNO
Ore 8.30 Chiesa S. Antonio – Santa Messa.
Ore 10.00 Chiesa Parrocchiale S. Michele – Santa Messa.
Ore 18.00 Solenne Processione in onore di Sant’Antonio di Padova accompagnata dalla Banda Musicale “F. Mibelli” di Olbia, dai Gruppi Folk di Olbia, Tempio Pausania, Oristano,
“Santu Jacu” di Orosei, “Li Femini di Gaddura” di Loiri-Porto San Paolo, dal Coro “Stellaria Santu Nigola” di Brunella e dalla Confraternita di Santa Croce con il seguente itinerario: Chiesa, via Cimabue, via Monte Rosa, corso Vittorio Veneto, via Nurra, via Umbria, via Cimabue, corso Vittorio Veneto, via Tre Venezie, via Venezia Tridentina, via Apulia, piazza S. Antonio dove sarà celebrata la S. Messa.

Ore 19.30 Piazza S. Antonio – Santa Messa solenne in onore di Sant’Antonio di Padova presieduta da S. Ecc. Mons. Gian Franco Saba, Arcivescovo Metropolita di Sassari, con la Benedizione e distribuzione del pane a tutti i fedeli presenti. La celebrazione sarà animata dai canti sardi del Coro “Stellaria Santu Nigola” di Brunella diretto dal M° Luigino Cossu.
Ore 20.30 Al termine della celebrazione riprenderà la Solenne Processione del Santo con il seguente percorso: corso Vittorio Veneto, via Aspromonte, Chiesa.
Ore 21.30 Piazza Etna – Festa del folklore presentata da Rita Nurra, con i balli dei gruppi di Olbia, Tempio, Oristano e Orosei, e con l’esibizione del Coro di Brunella diretto dal M° Luigino Cossu. Durante la serata rinfresco offerto dal Comitato.