Da 945 giorni 16 ore 54 minuti 22 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Olbia

Olbia: arriva il reddito di inclusione sociale

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Olbia, 20 giugno 2017 – Reddito di inclusione sociale: anche la Città di Olbia si muove in tal senso con il suo Assessorato alle Politiche Sociali guidato da Simonetta Lai. L’avviso pubblico per selezionare gli aventi diritto verrà pubblicato questa settimana.

Siamo lieti che si possa finalmente procedere all’individuazione, nel territorio comunale, degli aventi diritto alla misura regionale denominata “R.E.I.S., reddito di inclusione sociale”. Questa misura darà l’opportunità a diverse famiglie appartenenti a fasce particolarmente fragili di accedere e beneficiare del programma e degli aiuti economici“, dichiara l’assessora Simonetta Lai.

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 300

Il reddito di inclusione sociale è una misura regionale che integra gli interventi nazionali ed europei inerenti ai livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti sociali fondamentali, e nello specifico, è aggiuntiva e complementare rispetto alla misura di contrasto alle povertà nazionale denominata Sostegno all’Inclusione Attiva (S.I.A). Gli importi del R.E.I.S. sono definiti in funzione del numero dei componenti il nucleo familiare e variano da un minimo di Euro 200 ad un massimo di Euro 500.

La durata di corresponsione del REIS per ciascun destinatario coincide con la durata del progetto d’inclusione attiva così come stabilita dal Servizio Sociale del Comune. Il beneficio viene concesso per un periodo di durata variabile e per un massimo di dodici mesi. “Riteniamo fondamentale – prosegue l’assessora del Comune di Olbia – che gli aiuti economici siano accompagnati da un progetto di inclusione attiva. Il percorso è personalizzato, coinvolge tutti i membri del nucleo familiare ed è volto al superamento della condizione di povertà“.

A titolo esemplificativo, le misure possono riguardare il servizio civico comunale, il sostegno personalizzato per l’emersione del lavoro irregolare, o il sostegno al percorso scolastico e formativo.

Il beneficio economico è concesso bimestralmente e viene erogato entro due mesi dalla richiesta ​attraverso una Carta di pagamento elettronica (Carta SIA). Con la Carta si possono effettuare acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard.

La Carta può essere anche utilizzata presso gli uffici postali per pagare le bollette elettriche e del gas e dà diritto a uno sconto del 5% sugli acquisti effettuati nei negozi e nelle farmacie convenzionate, con l’eccezione degli acquisti di farmaci e del pagamento di ticket.

Non è possibile prelevare contanti o ricaricare la Carta. Il suo uso è consentito solo negli ATM Postamat per controllare il saldo e la lista movimenti.

Per ulteriori informazioni su quanto indicato nel bando e sulle modalità di compilazione della domanda è possibile rivolgersi presso lo sportello Front-Office dell’Assessorato alle Politiche Sociali sito presso il Delta Center via Capoverde 1 zona industriale, nei seguenti orari e giorni di apertura al pubblico: mattino dalle ore 9,00 alle ore 13,30 dal Lunedì al Venerdì – pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore 18,00 dal Lunedì al Giovedì. Inoltre è possibile contattare telefonicamente lo sportello Front Office al n. 0789/52172.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Geasar summer 2020 1400
In Alto