domenica, 17 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Nord Sardegna, droga e armi nella stalla: due arresti

Nord Sardegna, droga e armi nella stalla: due arresti
Nord Sardegna, droga e armi nella stalla: due arresti
Olbia.it

Pubblicato il 25 gennaio 2019 alle 15:40

condividi articolo:

Olbia, 25 gennaio 2019 -All’alba di ieri i Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R di Sassari e dellaStazione di Nulvi hanno eseguito la misura cautelare della custodia in carcere neiconfronti di S.B., 53enne nulvese già noto alle forze dell’ordine.

Il provvedimento, emesso dal G.I.P. del Tribunale su richiesta della Procura di Sassari, è scaturito a seguito di complesse indagini svolte dai Carabinieri dellaCompagnia di Sassari in un arco temporale di quasi due anni.La vicenda infatti risale a febbraio 2017, nella circostanza in cui un veterinarionulvese rinveniva in una stalla di sua proprietà varie pistole scacciacani modificate,numerose cartucce, fondine, passamontagna e circa due chili di marijuana.

Approfondite le circostanze del rinvenimento, emergeva che il proprietario dello stabile in realtà ne aveva dato la disponibilità a terze persone sia per eseguire alcunilavori e sia poiché gliene era stato richiesto l’utilizzo per un’esposizione di prodottitipici in occasione di una manifestazione enogastronomica.Sta di fatto che, in seguito al rinvenimento, venivano effettuati accertamenti biomolecolari del DNA a cura del RIS di Cagliari sulle armi sottoposte a sequestro;accertamenti il cui esito consentiva di individuare, tra i profili che emergevano,quello di S.B..Nel contesto della stessa operazione, sempre a Nulvi venivano eseguite perquisizionia tappeto.

A casa di D.P., 42enne nulvese con precedenti di polizia, veniva rinvenuto circa un chilo di marijuana contenuta in tre involucri in cellophane, oltre alla sommadi mille euro, anch’essa posta poi sotto sequestro in quanto ritenuta provento diun’attività di spaccio di sostanze stupefacenti.Nel corso delle altre perquisizioni venivano rinvenuti infine circa 30 grammi dimarijuana ed una cartuccia per pistola calibro 9.Per Sesto Brozzu e Danilo Pintus, cui veniva contestato il reato di detenzione ai finidi spaccio di sostanze stupefacenti, sono scattate le manette e i due sono stati tradottialla casa circondariale di Sassari-Bancali, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Cronaca

Cronaca