venerdì, 07 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Mater Olbia: arrivati i primi pazienti Covid

Mater Olbia: arrivati i primi pazienti Covid
Mater Olbia: arrivati i primi pazienti Covid
Olbia.it

Pubblicato il 23 ottobre 2020 alle 10:49

condividi articolo:

Olbia, 23 ottobre 2020 - Il Mater Olbia è ufficialmente un ospedale Covid-19 operativo: ieri è entrata in funzione l'ala "bunker" in cui le persone contagiate dal Sars-Cov-2 che hanno bisogno di assistenza medica potranno trovare riparo, conforto e cure adeguate. Il reparto Covid del Mater Olbia, che parte con 14 posti letto da raddoppiare velocissimamente, consente di diminuire la pressione sugli ospedali pubblici.

I primi pazienti sono arrivati ieri sera dal Santissima Trinità di Cagliari (uno dei nosocomi più sottopressione) e dal San Martino di Oristano. Il Mater Olbia ha anche reso noto che non chiuderà l'ospedale: l'ala Covid è completamente isolata rispetto al resto dello stabile, con personale e percorsi dedicati. Il resto del nosocomio funzionerà regolarmente e continuerà a fornire prestazioni: questo è un particolare importante, perché l'Ats aveva chiesto la chiusura. Stessa scelta per il Policlinico Sassarese, l'altro nosocomio privato che diventa ospedale Covid per supportare la sanità pubblica in questo periodo complicato.

Intanto si aspettano le decisioni del governo regionale riguardo le restrizioni da adottare nei prossimi giorni. Quasi certamente, la possibile ordinanza potrebbe essere emessa dopo il voto.