sabato, 06 marzo 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Lo inseguono e lo aggrediscono a colpi di casco: 18enne in ospedale

Torna l'incubo delle aggressioni per strada a colpi di casco

Lo inseguono e lo aggrediscono a colpi di casco: 18enne in ospedale
Lo inseguono e lo aggrediscono a colpi di casco: 18enne in ospedale
Olbia.it

Pubblicato il 27 gennaio 2021 alle 06:45

condividi articolo:

Cagliari. Nel Cagliaritano torna l'incubo delle aggressioni a colpi di casco operate da giovani sconosciuti che, dopo aver circondato la vittima prescelta la colpiscono ripetutamente a colpi di casco. Già nell'ottobre del 2020 a Selargius era stata sgominata ad opera dei Carabinieri una baby gang che aveva ripetutamente seminato terrore nell'hinterland della cittadina.  La baby gang operava per strada terrorizzando i malcapitati di turno, con terribili aggressioni. Coetanei o adulti, all'improvviso finivano oggetto delle loro perfide attenzioni volte al male e alla violenza senza motivo. Gli episodi riscontrati tra Selargius e paesi vicini erano stati registrati tra il mese di luglio e agosto del 2020. Il branco, composto da 4 ragazzini, tra cui tre fratelli gemelli, era stato individuato dopo una serie di delicate indagini, portate avanti dai militari di Selargius.

Ieri pomeriggio nuova aggressione, stessa modalità,  questa volta è successo a Cagliari e la vittima è un 18enne di Quartucciu. Il ragazzo è stato colto di sorpresa in via Santa Maria Goretti, e l'aggressione è continuata sino a via Generale Cantore. Il giovane è riuscito poi a chiamare il 112.   Sul posto qualcuno degli ignoti aggressori ha però dimenticato il casco, ancora sporco di sangue, ed è ora al vaglio del Ris di Cagliari. Per lo sfortunato 18enne, disoccupato e incensurato, solo tanto spavento e la medicazione, per le ferite riportate, all'Ospedale Brotzu di Cagliari. Al momento le indagini sono in corso.