sabato, 23 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

La Maddalena: accoglienza profughi suscita vespaio di polemiche

La Maddalena: accoglienza profughi suscita vespaio di polemiche
La Maddalena: accoglienza profughi suscita vespaio di polemiche
Olbia.it

Pubblicato il 08 febbraio 2020 alle 12:31

condividi articolo:

La Maddalena, 8 febbraio 2020- A La Maddalena un gesto umano di solidarietà nei confronti di tre profughi, una donna e due ragazzi, ospitati delle suore vincenziane ha suscitato un vespaio di polemiche. L'Istituto delle suore della Carità, dove sono stati accolti i tre profughi, fin dall'anno della sua fondazione nel 1903, anno in cui sbarcò suor Maria Luisa Gottelan accompagnata da suor Giuseppina Nicoli, oggi beata - viene considerato una centrale della Carità aperta a tutte le forme di povertà. Gli indirizzi pastorali seguiti dalle suore "Figlie della Carità". quelli dell'accoglienza e carità nei confronti del più debole ispirati dal loro padre fondatore dell'Ordine, San Vincenzo de Paoli, in questi tempi di intolleranza dilagante non ha risparmiato neanche la comunità di La Maddalena. Le suore di San Vincenzo d'altra parte non si tirano indietro perchè verrebbero meno tutti quei valori e principi fondanti a cui si ispira la loro profonda scelta vocazionale di figlie della Carità. Inoltre la piccola comunità di suore di La Maddalena, che dipende da quella vincenziana di Cagliari, da tempo fa parte di un'associazione di accoglienza nei confronti delle categorie più deboli e aperta non solo agli italiani: minori, papà separati, donne maltrattate o vittime della tratta e profughi. Una scelta ponderata e desiderata per rispondere alla chiamata della Chiesa e agli insegnamenti del padre fondatore dell'ordine vincenziano. Anche don Andrea Domansky, parroco di Santa Maria Maddalena, a seguito delle polemiche ha voluto esprimere tutta la sua vicinanza e gratitudine per l'instancabile lavoro silenzioso delle suore Figlie della Carità, svolto da sempre con abnegazione nei confronti di tutta la comunità di La Maddalena e nei confronti degli ultimi.