martedì, 28 settembre 2021

Informazione dal 1999

Politica

Golfo Aranci, povero Mizar: all'asta per 1000 euro

Una sconfitta politica

Golfo Aranci, povero Mizar: all'asta per 1000 euro
Golfo Aranci, povero Mizar: all'asta per 1000 euro
Angela Galiberti

Pubblicato il 01 agosto 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Golfo Aranci. Se questa non è una “debacle” poco ci manca: la giunta Mulas, prima di riprovare per la quinta volta ad alienare il semi-sommergibile Mizar, ha dovuto nuovamente diminuire l'importo a base d'asta. Una vera e propria sconfitta, se si pensa a quanto si è speso il Comune di Golfo Aranci per creare il museo sommerso d'arte contemporanea collegato al battello giallo che aveva il compito trasportare turisti e curiosi nell'area in cui le opere d'arte sono state posate. Il prezzo a base d'asta, questa volta, è mille euro: praticamente, il Comune di Golfo Aranci lo sta regalando. “L’Asta Pubblica si svolge con il sistema delle offerte segrete ed è presieduta da un’apposita Commissione costituita dal Responsabile del Servizio Politiche Sociali e da due unità scelte fra i collaboratori del Servizio delle Politiche Sociali. Il Responsabile Unico del Procedimento, il 17/08/2021 ore 10:00, giorno fissato per l’apertura della documentazione, procederà all’apertura delle offerte e, a verificare la documentazione pervenute”, si legge nel documento. E ancora: “L'apertura della documentazione si terrà in seduta pubblica, presso l'ufficio Servizio sociale/turismo, al piano terra del palazzo municipale, il giorno 17/8/2021 alle ore 10. L’aggiudicazione del Semisommergibile “MIZAR I”, oggetto del presente Avviso, avverrà in favore della migliore offerta economica presentata. Si procederà all’aggiudicazione anche nel caso di un’unica offerta. In caso di discordanza tra l’importo indicato in cifre ed in lettere, sarà considerata valida l’indicazione più conveniente per l’Ente. In caso di offerte uguali, gli offerenti saranno invitati, nei tempi e nella modalità indicati dall’Amministrazione, a presentare un’ulteriore offerta in miglioramento rispetto alla precedente.Ove nessuno di coloro che presentano offerte uguali voglia migliorare l’offerta, per l’aggiudicazione si procederà con estrazione a sorte, in applicazione dell’art. 77 del R.D. 23 maggio 1924, n. 827. Le offerte economiche presentate con importi pari all’importo a base d’asta non verranno prese in considerazione”. Chi si aggiudicherà il Mizer dovrà farsi carico di tutta la riqualificazione.