Da 949 giorni 5 ore 29 minuti 0 secondo questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400
Cronaca Sardegna

ENPA, stop cattura animali marini: ecco il video

Brili immobiliare 1400

Olbia, 5 agosto 2020 – L’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) come ogni anno, in questo periodo, ricorda quanto è importante non giocare con gli animali che vivono in mare.

Spesso e volentieri in spiaggia si vedono bambini accompagnati dai genitori che si cimentano nella pesca degli esseri viventi marini tramite l’uso di retini, palette e secchielli. Vengono prelevati dal mare stelle e tartarughe marine, granchi, e per chi riesce anche pesci e meduse portati sotto l’ombrellone come se fossero dei trofei.

Studio Dentistico Satta 300

Per quanto possa essere bello stare all’aria aperta in uno spazio naturale e circondati da specie che vivono nel mare c’è da ricordare che il prelievo di questi animali dal loro habitat è considerato reato ai sensi del Codice Penale articolo 544 bis. Un reato perché meduse, pesci e molluschi sono protetti e non si possono catturare neanche temporaneamente per poi liberarli.

L’iniziativa dell’ENPA è nata proprio per sensibilizzare adulti e bambini nel rispetto di tutti gli animali compresi quelli che vivono nelle acqua.

Ecco cosa riporta l’ente: “I bambini che rispettano gli animali, tutti gli animali anche quelli che vivono nel mare, sono adulti migliori. Tra i tanti ad affermarlo, anche uno studio dei ricercatori dell’Università di Cambridge che sottolinea come l’amicizia con un animale sviluppi nel bambino il rispetto verso gli altri e la capacità di relazionarsi con il mondo in maniera equilibrata”.

L’associazione scrive anche alcune curiosità: “Gli animali del mare hanno tante storie da raccontare. Sapevate che le meduse sono tra i più antichi animali al mondo? E che le orche riescono a nuotare anche dormendo? Mentre metà cervello fa un pisolino l’altra metà rimane sveglia. E che per individuare i pesci un delfino emette fino a 1000 click al secondo? E che i polpi hanno il sangue blu e tre cuori, uno dei quali smette di battere quando nuotano?”

L’ENPA inoltre offre degli spunti su come divertirsi con i propri figli in spiaggia: “Esistono modi più divertenti ed educativi di giocare in mare. Foto subacquee, la gara a chi trova e vede più abitanti del mare, raccogliere conchiglie sulla spiaggia, scoprire i fondali con la maschera. Sono solo alcuni degli esempi delle mille attività che si possono fare nel rispetto del mare e dei suoi abitanti”.

“Il mare e gli oceani coprono il 70% del pianeta e producono il 50% dell’ossigeno che respiriamo. Rispettare il mare e i suoi abitanti è rispettare noi stessi e le persone che amiamo”.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo
In Alto