Da 731 giorni 12 ore 15 minuti 47 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Discriminazioni sessuali: Olbia aderisce a Re.a.dy

Nomasvello Olbia 1085

Olbia – Tollerante o indifferente? Omertosa o capace di discutere su certi temi? Difficile leggere la Città di Olbia alla luce delle discriminazioni sessuali. Molto, molto difficile. Di violenza di genere se ne parla perchè qualcuno (l’associazione Prospettiva Donna) ha dato voce a chi non ne aveva. Ma lesbiche, omosessuali, transgendere non hanno nemmeno una piccola rappresentanza dell’Arcigay in Città. Alla domanda “Olbia è una città tollerante?” la prima risposta che viene in mente è “sì, certo”. Perchè ufficialmente nessuno – a cominciare dagli organi di stampa – parla di aggressioni, discrimanzioni, brutti scherzi nei confronti di chi ha un orientamento sessuale differente da quello etero. Ma è davvero così tollerante Olbia? Enza Tucconi, presidente della Commissione comunale alle Pari opportunità, non è così certa che la tolleranza sia così diffusa, anzi. A preoccuparla è il silenzio che soffoca queste tematiche e queste persone. Proprio pensando al silenzio assordante (e ad alcuni episodi vissuti da suoi conoscenti olbiesi) ha deciso proporre all’amministrazione comunale l’adesione alla Re.a.dy: la Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.
Questa rete si batte per il riconoscimento dei diritti delle persone Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali) lavorando su due fronti: da una parte pressa il Governo, dall’altra sostiene le amministrazioni locali nel promuovere politiche che rispondano ai bisogni delle persone lgbt. Il tutto promuovendo il rispetto reciproco, la conoscenza, l’arricchimento personale e sociale.
L’adesione a Re.a.dy è stata fortemente voluta e sostenuta dall’assessore referente, Rino Piccinnu per le politiche sociali, che ha dimostrato una grandissima sensibilità nei confronti di questo tema.
Aderendo a Re.a.dy Olbia si impegna ufficialmente in un cammino di crescita istituzionale e sociale. Il primo obiettivo sarà organizzare qualcosa per la Giornata nazionale contro l’omofobia che si celebra il 17 Maggio. Poi, ci sarà un regolamento. Infine la collaborazione con le scuole e con Enti sovranazionali.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto